Carpi-Foris Index Cm Cati Conselice 3-0
(27-25, 25-22, 25-17)

CARPI: Luppi 14, Bellei 14, Bonavita 4, Cordani 9, Miselli 10, Ghelfi 16, Trentin (libero), Mantovani. N.e. Bertazzoni, Migatti, Cau, Bosi, Formentini. All.: Molinari.
FORIS INDEX CM CATI: Sasdelli 1, Cerquetti 9, Calarco 8, Rota 5, Garavini 3, Dalmonte 10, Dirani (libero 1), Scarpi (libero 2), Belloni, Benvenuti. N.e. Bendandi. All.: Del Federico.
ARBITRI: Allegrini e Cruccolini.
NOTE. Battute vincenti: Carpi 5, Conselice 2. Battute sbagliate: Carpi 13, Conselice 6. Muri: Carpi 8, Conselice 3. Errori: Carpi 13, Conselice 15.

CARPI – Al termine della settimana più difficile, la Foris Index Cm Cati Conselice esce sconfitta con onore dal campo del Carpi. Testa e cuore rivolto a Gianluca Ciuffoli, lo schiacciatore gialloblù scomparso mercoledì scorso in seguito ad un incidente stradale, la cui maglia campeggia sulla panchina della squadra romagnola e il cui ricordo è vivissimo durante il minuto di silenzio osservato ad inizio gara. Una Foris Index ridotta ai minimi termini dalle assenze forzate ancora di Belloni (una brevissima apparizione nel primo set) e di Rizzi, colpito da virus influenzale, ci prova almeno per due set a creare problemi ad un Carpi che si affida a Ghelfi e Bellei in attacco e risulta più efficace nei momenti decisivi del match.

Il primo parziale si gioca punto a punto con le due formazioni che si rincorrono e comunque sono sempre molto vicine. Inevitabile il finale in volata con ricorso ai vantaggi dopo i padroni di casa al terzo tentativo riescono ad avere la meglio con il punteggio di 27-25.
Nel secondo set la Foris Index prova a reagire e mette il naso avanti sull’8-6. I padroni di casa però non permettono fughe, restano in scia e nel finale operano il break decisivo (22-19) che apre la strada al 25-22 conclusivo. Nel terzo set i romagnoli mollano la presa e la squadra di casa ne approfitta per andare subito in fuga (8-3) e, con un buon cambio palla, Carpi respinge i tentativi di recupero dei romagnoli vincendo 25-17.