SALERNO – L’AutoLuna Nissan Salerno, che parteciperà al prossimo campionato di serie B2 femminile di pallavolo, ha ingaggiato la schiacciatrice Anna Maria Amitrano, la centrale Antonella Salvati ed il libero Pina Esposito. La società del presidente Sabato, dunque, ha messo a disposizione del tecnico Castillo altri tre rinforzi che si aggiungono a quelli dei giorni scorsi di Maria Grazia Sforza (schiacciatrice) e Nunzia Campolo (opposto), entrambi reduci dalla positiva esperienza con l’Orion Napoli culminata con la promozione in B1.
Nella scorsa stagione Sforza e Salvati hanno giocato con lo Scafati conquistando una meritata salvezza in serie B2. Sono due giocatrici di assoluta esperienza, molto duttili tatticamente in grado di assicurare qualità e consistenza al gioco dell’AutoLuna Nissan che, nel ruolo di libero, ha scelto la giovanissima Pina Esposito, proveniente dalla Fiamma Tornese (C1) che Castillo ha visto personalmente all’opera nel corso di questi mesi.

Con l’arrivo di cinque nuove giocatrici, che si aggiungono alle riconfermate Montemurro, Borrelli, Scialacomo e Maio, la rosa dell’AutoLuna Nissan Salerno è quasi al completo. Per definirla resta da aggiungere un ultimo tassello. Non è da escludere, tra l’altro, una riconferma della schiacciatrice Antonella Cataldo che, dopo aver annunciato il ritiro dalla pallavolo, sta pensando ad un immediato ritorno sui campi di gioco con un ruolo part time.

“Insieme agli altri dirigente stiamo provando ad accontentare il nostro allenatore – dice il presidente Antonello SabatoStiamo costruendo un roster con molte giocatrici campane. Tutto questo dovrebbe agevolare la creazione di un gruppo compatto e desideroso di puntare ad un campionato ambizioso”.