Teodora Pallavolo Ravenna Glomex-Gubbio 2-3 
(14-25, 25-23, 25-19, 22-25, 12-15)

TEODORA GLOMEX: Cancellieri 15, Bonatesta 14, D’Aurea 8, Poggiali 3, Magnani 16, Balducci 11, Panetoni 3, Belloni (libero), Ghetti. N.e. Gardini. All.: Montevecchi.
GUBBIO: Gemma 4, Cerbella 10, Ciccolini 17, Ragnacci 19, Cacciamani 7, Danielli 8, Passeri (libero), Nuti 6. N.e. Venturi, Morelli. All.: Mattoni.
ARBITRI: Mazzotta e D’Alù.

RAVENNA. Una Teodora Glomex rimaneggata non riesce a tenere il passo e cede 3-2 al Gubbio
In avvio di primo set la Teodora Glomex sembra non subire troppo le assenze e riesce a portarsi avanti 4-1; Gubbio rimonta e riesce a pareggiare ma la Teodora ha ancora la forza per portarsi 10-7. A questo punto si incrina qualcosa, arrivano i primi errori e questi causano una mancanza di fiducia che dà via libera alle ospiti che in poco tempo si portano 16-11. La Teodora ha un leggero sussulto grazie a 3 attacchi vincenti della Cancellieri ma dal 14-17 ci sono solo errori da parte delle ravennati e Gubbio porta a termine con facilità il set finendo con un attacco di Cicolini.

Nel secondo set la Teodora ha il merito di assorbire al meglio la sconfitta del primo set e reagire ottimamente riprendendo a mostrare un gioco molto positivo e riuscendo subito ad allungare 6-1. Gubbio cerca di reagire e riesce a portarsi a due punti di distanza sul 13-11 e poi ottiene anche il pareggio sul 17-17. La Teodora guadagna ancora due punti di vantaggio ma Gubbio riesce anche ad effettuare il sorpasso sul 19-21; due attacchi di D’Aurea ed uno di Bonatesta danno il nuovo vantaggio di due punti per le ravennati ma Gubbio riesce ancora a pareggiare 23-23. Un attacco di  Magnani da il set ball ed infine Panettoni, appena entrata per aiutare in ricezione, al suo primo attacco della partita conquista il punto che chiude il parziale sul 25-23.

Terzo set con avvio equilibrato con le squadre che si superano varie volte finché la Teodora riesce ad avere un leggero margine, sul 13-10, grazie a gli attacchi di Balducci e Cancellieri. Il set prosegue equilibrato e la Teodora riesce a difendere i punti di vantaggio e riesce a chiudere con un attacco di Bonatesta portandosi sul 2-1.

Il quarto set vede in avvio una Teodora molto fallosa e Gubbio ne approfitta per allungare 5-1. La Teodora, pur perdendo alcune occasioni propizie, riduce progressivamente il distacco e nella parte entrale del parziale ogni volta che sembra poter agguantare le avversarie perde l’occasione e si trova ancora staccata. Nel finale però trova prima il pareggio sul 19-19 e sul 21-21 ha una palla limpida ben costruita per portarsi avanti ma l’attacco finisce fuori. Le ravennti subiscono l’errore e subito dopo ne commettono altri due, uno in ricezione ed uno in attacco, permettendo al Gubbio di arrivare al set ball che chiude al secondo tentativo con la centrale Nuti subentrata a Cacciamani.

Nel tie break la Teodora parte avanti 4-1 ed arriva al cambio campo sull’8-5. A questo punto sono rispuntati gli errori di mancanza di concentrazione che hanno permesso al Gubbio non solo di rimontare ma di portarsi avanti 10-8. La Teodora non sembra in grado di poter ribaltare la situazione e il Gubbio arriva al match ball sul 14-10. I primi due vengono annullati con due errori delle ospiti che chiudono al terzo tentativo con l’opposta Ragnacci con la Teodora che ancora una volta non riesce a vincere un tie break.