Belgio: 11° scudetto per il Knack Roeselare. 3-2 al Noliko in gara 4

Finale: Gara 4 (5 maggio)
Knack Roeselare – Noliko Maaseik 3-2 (29-27, 25-17, 20-25, 21-25, 16-14) Serie: 3-1
Knack Roeselare: Trinidad 3, Orczyk 13, Coolman 11, Tuerlinckx 23, Van Hirtum 5, Van De Velde 14, Dejonckheere (L); D’Hulst 0, Verhanneman 8, Claes 3. Non entrati: Fornes, Konings. All: E. Rousseaux.
Noliko Maaseik: Skladany 1, N. Bruno 6, Colson 6, Raic 6, Jelte Maan 16, Bontje 8, Santucci (L); I. Castellani 0, Wijsmans 13, Rychlicki 18, Wolanski 0. Non entrati: Nommistu, Vigil Gonzalez, Dumont (L). All: D. Castellani.

ROESELARE – Vincendo al tie-break gara 4 il Knack Roeselare di coach Emile Rousseaux (nominato ad aprile direttore del progetto “Génération 2024” per la nazionale francese femminile onorerà comunque il suo ultimo anno di contratto col Knack nella prossima stagione) chiude sul 3-1 la finale scudetto contro il Noliko Maaseik.

Per il Knack è l’undicesimo scudetto, il quinto consecutivo.

In gara 4 il team di Castellani, sotto 2-0 e 14-10 nel terzo, ha sfiorato la clamorosa rimonta, ma si è arreso alla seconda palla match.

Formula
Si è giocato al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Sostieni Volleyball.it