Bergamo: Contro Caserta a porte chiuse

124

BERGAMO – Pronti a tornare al gioco. La Zanetti Bergamo prepara il ritorno alle gare ufficiali pur nell’insolito scenario del Pala Agnelli a porte chiuse.

“Stiamo lavorando sodo da quando questa situazione di emergenza è iniziata – racconta Sladjana Mirkovicla settimana scorsa più sotto il profilo atletico, da quando invece conosciamo la data esatta della prossima gara, lavoriamo di più sul nostro gioco e sulla tattica per essere pronti domenica a dare il nostro meglio”.

Domenica alle 16, la sfida con Caserta non vedrà pubblico sulle tribune e il Pala Agnelli non vivrà nel consueto calore che lo contraddistingue.
“Penso che sarà strano senza i tifosi, perché una delle belle cose del nostro gioco sono loro e il loro sostegno! Ma questo è quello che possiamo e dobbiamo fare finché la situazione sarà così, dovremo adattarci”.

Vivete con preoccupazione queste giornate? “Ad essere onesti non ho tanta paura di questa crisi, perché come sappiamo non è tanto pericoloso per noi, ma ovviamente cerchiamo di fare più attenzione perché non siamo ingenue e cerchiamo di tutelare noi e chi ci sta vicino.
Spero che questa situazione passi in fretta e si possa tornare alla normalità, in campo e fuori”.

 

Sostieni Volleyball.it