Bergamo: La croata Strunjak al centro

594
Ema Strunjak

BERGAMO – Giovanissima, croata, astro nascente. Ma già protagonista. Ema Strunjak è pronta a vestire la maglia della Foppapedretti.

Ha iniziato a giocare a pallavolo nell’OK Nebo, squadra della sua città, Zapresic, ma all’età di quindici anni è passata al Mladost Zagabria. Da dove oggi arriva a Bergamo non ancora diciottenne: “Ho scelto una nuova avventura in Italia perché volevo qualcosa di nuovo, volevo allenarmi meglio e giocare a pallavolo da professionista”.

“Sono una persona e una giocatrice positiva e abituata a lavorare duramente. Ho iniziato a giocare a pallavolo perché penso sia lo sport più bello per una ragazza: divertente, interessante. Mi sta permettendo di vedere il mondo e mi ha aperto le porte dell’Italia e della Foppapedretti. Conosco la storia di questa Società, so che è un Club con una grande tradizione e che ha vinto molti trofei. Mi aiuterà a crescere molto”.

Prima, però, Ema dovrà pensare alla sua Nazionale. Nel 2016 ha disputato il Campionato Europeo Under 19 e il Grand Prix. E ora?: “Prima di tutto dovremo pensare a ottenere il meglio nel World Grand Prix. Poi penseremo agli Europei di settembre. Subito dopo sarò a Bergamo”.

LA SCHEDA
Nata a Zagabria, in Serbia, il 24 settembre 1999, alta 187 centimetri, Ema Strunjak ha iniziato a giocare a pallavolo nell’OK Nebo, squadra della sua città, Zapresic, ma all’età di quindici anni è passata al Mladost Zagabria.

Con la Nazionale croata sta partecipando al World Grand Prix, a settembre sarà invece in campo per i Campionati Europei.

Le sue vittorie con il Club: Campionato Croato: 2 2014, 2015

Coppa Croata: 2 2014, 2016