18 e non sentirli!

copertina 18 volleyball.it

18 anni e non sentirli. Era il Giugno del 2000 quando Volleyball.it vide la luce. Poco più di 350 visite nel primo giorno online che parevano già un successo.

E forse lo era, in un mondo che sulla rete stava ancora muovendo i primi passi. Una bella scommessa, una bella avventura che 18 anni dopo si rinnova anno dopo anno, con risultati sempre crescenti in termini di seguito (quasi 6.000.000 di visite nel 2017, un trend di crescita costante del 25% nel 2018) e credibilità, a livello mondiale. Un mondo che si è ampliato con un canale video (Volleyball.Movie), un canale di ecommerce (Pallavolo.it), il Fantavolley (Fantavolley.it) e non è finita qui. Ci sono novità all’orizzonte… Non perdeteci di vista.

In mezzo a tutto ciò Volleyball.it ha vissuto da testata accreditata tre avventure olimpiche tra Pechino 2008, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016, Mondiali italiani e giapponesi, Europei, Final Four di Champions League, Final Six di World League, Mondiali di beach volley…

Per 18 anni, 365 giorni di news all’anno per seguire un movimento che non si ferma mai. Non mancando di raccontare oltre alla routine anche qualche piccolo “scoop” dal volley mercato, promuovere eventi, svelare fatti e qualche misfatto. Fino al far chiudere, con la forza della verità, società sportive di cui scoprimmo false sponsorizzazioni a sostegno dell’attività. Dalla notizia svelata alla chiusura del club insolvente trascorsero appena 2 giorni, ancora oggi atlete di quella formazione ci ringraziano per aver svelato la bugia del sistema.

Un sistema che in questi 18 anni ha anche cercato di farci tacere con le maniere forti. Un ex presidente federale anni fa ci fece sapere di essere stato autorizzato dall’allora suo Consiglio Federale per procedere per vie legali contro la nostra testata. Non lo fece mai, ma il solco era stato tracciato. Solco percorso sino in fondo – due volte – dagli uomini del mondo pallavolistico femminile (in primis lo #Sceriffodeldopingamministrativo©). Querele temerarie tutte murate, rispedite al mittente dai Tribunali.

Si va avanti, da “maggiorenni”. In cantiere – come detto – ci sono ancora tante idee e tanto entusiasmo. Tanti spazi editoriali da esplorare che richiedono il sostegno di tutti voi. Per migliorare il prodotto, per migliorare il Vostro sito che quotidianamente visitate con un click perché salvato nei “preferiti” del vostro browser o perché siete iscritti alla nostra newsletter. Avete idee o suggerimenti? Scriveteci idee@volleyball.it

Vi ringraziamo per l’affetto e per il seguito. Nell’anno del terzo mondiale italiano consecutivo, spegniamo le nostre prime 18 candeline. 

Sin qui è stato davvero un bel viaggio, che vogliamo continuare anche grazie a voi.

SOSTENETECI