Fantamercato e fantagiornalismo: Zaytsev, Milano, Fusaro e le rassegne stampa galeotte

E’ di oggi pomeriggio la “smentita a terzi” della Powervolley Milano sulle voci di mercato riguardanti una offerta di patron Lucio Fusaro a Ivan Zaytsev, presidente di Milano a opposto di Modena… La leggete qui

Un smentita dovuta ma sul nulla. Il nulla, non per colpa della Revivre, ma per alcune modalità di riportare le notizie oramai entrate nel facile costume di chi cerca di operare in testate giornalistiche quasi esclusivamente vivacizzate da copia e incolla delle rassegna stampa senza mandare sul campo giornalisti a caccia di testimonianze reali, fatte di contatti con le persone della pallavolo o seguendo gli eventi. Non ultima la partita dei record del Forum di Assago dove c’è chi c’era e chi non c’era…

Capita così che patron Fusaro a Rai3, nel fine settimana pre gara dei record con Modena, e domenica sera, in una delle tante interviste che l’hanno visto protagonista, riporti una battuta scherzosa tra lui e Ivan Zaytsev risalente a inizio 2018 (quando Ivan era ancora un giocatore di Perugia e proprio poco prima nella sfida con Milano giocata a Busto Arsizio a gennaio aveva contribuito ad un altro bagno di folla). Una dichiarazione d’amore verso il personaggio Zaytsev ricambiata da una risposta altrettanto giocosa di Ivan, giustamente possibilista ai tempi su un possibile futuro meneghino (Modena non aveva ancora affondato il colpo nel corteggiamento al giocatore), che chiedeva una squadra di vertice al patron. Uno scambio ‘amoroso’ che lo stesso Fusaro, nel ricordo rilasciato a Rai3, chiuse ricordando la sua battuta al giocatore: “Pirla, con te lo saremmo una squadra di vertice”… 

Capita così (ma non dovrebbe) che nel bailamme ed eccitazione della festa post “partita dei record” un quotidiano lombardo riporti e presenti oggi quelle frasi come se fossero state espresse a seguito di un contatto recente.

Capita così (ma non dovrebbe) che senza giudizio critico sul web si ripubblichi tutto quello che i giornali riportano dando ogni virgola per cosa fatta o vera, senza nessuna volontà o capacità di fact checking. Magari presenziando alla vicina (alla testata) partita al Forum di Assago il controllo dei rumors sarebbe stato più facile…

Anche perché a questa Milano, società che merita un applauso per la capacità di organizzare un evento come quello di domenica, per crescere in classifica nel futuro manca poco, pochissimo. Di certo non un opposto. 

 

Offrici un caffè, sostieni Volleyball.it