Non dipende da noi…

1068

Un weekend caldo caldo l’ultimo trascorso sottorete con il doppio caso dello streaming saltato per entrambi i campionati organizzati dalle due Leghe. Ad iniziare da quello del volley maschile prodotto da Eleven Sport che per il secondo turno (su 4) non riesce a stare al passo delle richieste (a pagamento) tanto da produrre anche reazioni di alcune associazioni consumatori (Eleven Sport ha lasciato al buio anche la Sere C di Calcio). Un disservizio che ieri – in presa diretta – ha scatenato le ire pubbliche di Massimo Righi, presidente di Lega, nei confronti del fornitore esterno e che pare abbia avuto un seguito con una missiva della stessa Lega verso Eleven Sport in cui – a scopo cautelativo – si sarebbero chiesta la possibilità di una messa in onda gratuita su Youtube delle gare in caso di un ulteriore blackout della piattaforma a pagamento.           

C’è poi invece la Lega Femminile che ai suoi abbonati da sabato offre il campionato a pagamento (con offerte lancio non convenienti… Chi li fa i conti in LVF?) sulla sua piattaforma. Tutto facile almeno nella fase dell’acquisto dell’abbonamento ma già dal login successivo – per meri problemi tecnici – gli stessi abbonati si son visti ‘rimbalzare’. Un flop fatto in casa. Sembra ieri che Fabris, oggi super silente, un anno fa si pavoneggiava per la presenza del volley femminile su diverse testate generaliste nazionali (Repubblica e Sportmediaset) in forma totalmente gratuita. Ma la modalità non deve aver raccolto molto seguito (traffico o sponsor, fate voi) tanto da chiedersi a come questa Legadonne sia capace (o meno) di valorizzare l’immagine dei suoi campionati. Così ora lo Sceriffo ora è tornato a proporre il volley su una propria piattaforma (cosa è successo con PMG Sport?) ma a pagamento. Il risultato? Lo shitstorm social dal weekend è salito oltre i livelli di guardia. Forse anche per email “fredde” come questa: 

Il giorno 11 ottobre 2020 18:08, LVF TV <supporto@lvftv.com> ha scritto:

Salve XXX,
ci scusiamo per il disservizio ma non dipende da noi. Le trovi in diretta sul nostro canale Youtube.