PallaVoto: BipolAtanasijevic voto “Boh”. Colaci 8; “Occhi di Tigre” voto copyright; Mago di Os; il labiale di Cormio più ripreso di Ronaldo

Pallavoto 3 maggioBIPOLATANASIJEVIC voto BOH?: Ragazzi, capiteci qualcosa voi. In gara 3 la sua supremazia su tutti è disarmante, decisiva, dittatoriale. In battuta è tremendo come per tutta la serie, cinque ace e 23 servizi totali, quando va ai nove metri succede sempre qualcosa di buono. In gara 4 diventa il più normale dei comprimari. Più errori, tante murate in momenti topici, mai determinante. Se è l’aria di casa, quella che gli fa bene, lo scudetto è già assegnato a Perugia. Ma se invece l’incostanza prende il sopravvento a caso, potrebbero essere guai.

MASSIMO COLACI voto 8: Se Perugia è lì che si sfrega le mani ed è vicinissima allo scudetto è anche perché ha tirato fuori dal mercato della scorsa estate un libero che non ha niente, ma proprio niente da invidiare a Jenia Grebennikov.

GLI OCCHI DELLA TIGRE voto COPYRIGHT: Su Instagram Lorenzo Bernardi sfodera un leit motiv del suo antico maestro Jedi, Julio Velasco. Insegnamenti che si insedieranno anche nelle vene dei giocatori di Perugia, o è un messaggio di benvenuto all’allenatore che (si vocia) potrebbe sostituirlo? Chi vivrà, vedrà: ovviamente con gli occhi della tigre. 

IL MAGO DI OS voto 9,5: Atanasijevic, Perugia, Sirci, il PalaEvangelisti, De Cecco, Christenson, Sokolov. C’è solo una costante, negli ultimi ventimila anni di play off in Italia, e si chiama Osmany Juantorena. Sufficiente e poco più in gara 3, quando la sua Lube si ritrova spalle al muro mette in piedi una gara 4 che non ci si crede. Una prestazione irreale, e leggerla nel tabellino di Lega, come qualcuno giustamente ha fatto, non rende.

CIRIBIRIBI KOVAR voto UTILE: Eccolo, finalmente, il voto utile! Non a Renzi, al Pd, a Berlusconi. A lui! Fa il suo, sgomita, se leggete i numeri vi viene da esclamare “ma come, non è sceso dopo tre scambi?”. Eh no, signori, perché se scende si perde. Rull(ino) compressore.

ENRICO CESTER voto 8: Che noi continuiamo a incensare i serbi Stankovic e Podrascanin, o Anzani che anche in gara 3 e 4 ha continuato su livelli di eccellenza. Ma Enricone? Ne vogliamo parlare di come sta giocando Enricone?

BEPPE CORMIO voto LABIALE: Il regista della Rai ormai ci ha preso gusto. Su ogni punto contestato il replay non è quello del videocheck o il rallenty della riga laterale, ma quello delle imprecazioni di Cormio. Ha più inquadrature personalizzate lui di Cristiano Ronaldo.