PallaVoto: Falivene voto “fai come ca**o te pare”. Renan: voto “Fuga”. Bruno voto 8, Atanasijevic 9, Velasco: voto “Senza di me”

Pallavoto
Pallavoto

GIANRIO FALIVENE voto FAI COME CAZZO TE PARE: Volevamo dare un voto al presidente di Latina, per una squadra costruita con giudizio, rischiando qualcosa ma con punte di chiarissima capacità. Poi abbiamo letto il suo tweet, e dopo aver raccolto gli zebedei che ci erano caduti al suolo, abbiamo deciso che facesse un po’ lui come gli pare, per il voto.

RENANA ZANATTA BUIATTI voto FUGA: Lapidari i commenti dei tifosi della New Mater. Questo arriva, ci tira fuori tutte le seconde linee che gli capitano, poi prima di prendersi anche lui la retrocessione sulle spalle, se ne va in Turchia. Comoda la vita!

BRUNO MOSSA DE REZENDE voto 8: Il Brunaccio di montalcino ha ripreso a invecchiare bene. Dopo un brutto inizio adesso Civitanova ha carburato e per la Coppa Italia è pronta a fare la voce grossa.

ALEKSANDAR ATANASIJEVIC voto 9: Partita devastante in quel di Modena. Certo, Velasco per quasi un set e mezzo gli piazza davanti Kaliberda, che è come dire a Giancarlo Magalli che deve presentare Sanremo seduto dietro Pippo Baudo. Però la sua vena in attacco e in battuta fa la differenza nel big match, molto più di Leon.

JULIO VELASCO voto SENZA DE ME: In Polonia dipinge la sua catilinaria contro Micah Christenson chiudendo con la frase che ha fatto il giro d’Italia. «Se pensano de avere una loro idea, che giochino sensa de me». Poi però a Modena si ripresenta in panchina. Salterà la Coppa Italia?

LA BATTUTA DI MILANO voto 8: 8 errori, 8 ace. Tutti a parlare di Leon e Perugia. E la Revivre? Non se la caga nessuno?

YUKI ISHIKAWA voto CUORE: Il manga col giocatore di pallavolo disegnato intorno, torna a farsi sentire coi 25 punti che non evitano la condanna a Siena. Cambierà un altro allenatore in Toscana, o la girandola è finita?

FINAL FOUR DI COPPA ITALIA voto 10: Sulla fiducia, perché sappiamo che Massimo Righi e Fabrizio Rossini non ne sbagliano una. Di hostess.

UROS KOVACEVIC voto 10: Si avvicina il Giorno del Giudizio, così il serbo di Dio e servo di se stesso torna nel suo corpo mortale. Risultando mortale, ovviamente, anche per l’eretica Castellana Grotte, costretta a inchinarsi al Nazareno, eletto Mvp e Inri dell’incontro per acclamazione.

 

Offrici un caffè, sostieni Volleyball.it