Pallavoto: Kovar, voto insuperabile; Lorenzetti con la sola imposizione di Michieletto… Perugia voto Panzer

2879

JIRI KOVAR voto TONNO INSUPERABILE: Il buon vecchio Jiri potrebbe essere tranquillamente annunciato dal pescatore col baffo della mitologica pubblicità. Pesa leggermente di più di 170 grammi, ma vi garantiamo che anche in olio d’oliva è ottimo, va bene su qualsiasi pietanza e contro qualsiasi avversario. Tu lo chiami e lui spacca i culi.

27 SCONFITTA GRANDE BONITTA: L’ex ct delle azzurre non c’entra niente ma serviva per completare la rima, grazie Marco. In realtà qui parliamo di Modena e della caterva di battute sbagliate con poco criterio e poca lucidità, che la condannano a perdere contro mezza Lube.

ANGELO LORENZETTI voto MAGO ORONZO: Basta la sola imposizione di Michieletto in panchina per far venire la cacarella agli avversari e batterli in agilità. Proponiamo lo stuzzicadente tra i denti per la prossima uscita.

SIR SAFETY PERUGIA voto PANZER: L’andatura che la squadra di Grbic ha assunto nelle ultime settimane è spaventosa, occhio che qui c’è il rischio di un collasso totale delle avversarie.

IL TRIANGOLO NO, NON L’AVEVO CONSIDERATO voto 9: Se non hai l’altezza (Nishida) e i tuoi punti sono diviso due rispetto a quello che ti aspettavi, cos’è che manca? Baldovin ci ha messo un po’, ma alla fine è giunto alla conclusione: Basic! E Vibo, risolto il problema geometrico, torna a vincere in scioltezza.

ADO AWAI voto 5: No, non è il nuovo giocatore giapponese di Piacenza, ma il grido del muro avversario quando incontra il turco-bosniaco ultimamente. In attesa che si riprenda, c’è Toncek Stern (voto 8): hai detto niente.

UROS KOVACEVIC voto 10: La Serbia accede ai Mondiali di calcio grazie a una sua tripletta. Il vero Sinistro di Dio è lui, altro che Maradona.

*rubrica satirica