PallaVoto: Lube voto Tyson, Atanasijevic prova del 9; Pubblico virtuale: voto Mattarella

1783

NEMANJA PETRIC voto 9: Il Maestro Jedi della Leo Shoes Modena, come un Obi Wan qualsiasi, impone la sua Forza alle schiacciate di Lagumdzija, che si ammosciano tutte contro le sue mani sagge e solide. Che uno guarda il 60% in attacco, o i due ace che spaccano il terzo set, ma Ben Kenobi, l’unica speranza di Modena ma non l’ultima, il capolavoro lo fa a muro.

VERO VOLLEY MONZA voto 5: Assieme a Trento era la squadra più in forma del momento, ma ha patito, forse anche oltre le previsioni, il primo grande match da favorita per centrare una Final Four. Non sembra, ma anche queste cose, in uno sport fatto di centimetri come la pallavolo, contano.

LUBE-PADOVA voto TYSON: Avete presente quei match di pugilato concordati, nei quali le uniche scommesse erano sulla durata, su quanti secondi ci avrebbe messo Tyson o chi per lui a mandare al tappeto lo sparring partner? Ecco. Poi la Kioene, senza Shoji, aveva tutte le attenuanti del caso. Però.

KEKKO RECINE voto SILVESTRE: Come il Pino (Pinali) ma più come Kekkodeimodà: «Quelli come me, li trovi con la Sir, anche da soli a prendere botte, quelli come me, li vedi andare via, quando le bestemmie sono troppe».

ALEKSANDAR ATANASIJEVIC voto PROVA DEL NOVE: Heynen gli parla chiaro, ma lui equivoca. Così sbaglia nove battute nel suo (positivo) ritorno da titolare, e proprio quando butta fuori l’ultima chiede il cambio, consapevole di aver raggiunto l’obiettivo.

ALESSANDRO MICHIELETTO voto BLENGINI: E se la sorpresa, l’mvp, il perno centrale attorno a cui ruoterà la coppa fosse lui?

IL PUBBLICO VIRTUALE voto MATTARELLA: La novità stile Nba introdotta dalla SuperLega per la Final Four di Bologna servirà per risolvere la crisi di Governo, perché si collegheranno tutti i maggiori esponenti politici del paese. Salvini tifa Lube e su questo non ci piove, ha sempre addosso maglie e felpe dei cucinieri, Modena manderà avanti Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna in quota PD, Matteo Renzi sarà nella curva di Perugia perché ogni volta che vede le camicie di Sirci, parole sue, “First reaction: shock!”, mentre a questo punto i 5 Stelle appoggeranno Trento, però poi anche Modena, ma la Lube approva il nostro programma però Perugia niente male. La soluzione allora sarà una sola: un bel Governo di unità Nazionale. Berlusconi presidente, Massimo Righi vice, tutti campioni, Coppa Italia al Milan.