Pallavoto. “Polemiche sul Natale” voto “E ‘sti cazzi”. Leon voto 57. Lube voto Boh! Wada voto NO! Kovacevic? 10!

Pallavoto

LA RISPOSTA DI MASSIMO RIGHI ALLE POLEMICHE SUL NATALE voto PROLISSITÀ: Molte e giuste parole, dalla Lega Volley: noi siamo sempre felici quando Fabrizio Rossini ci inoltra la sua prosa. Però siamo anche fans della sintesi. Perché tutti questi magniloquenti discorsi quando sarebbe bastato un conciso e potente… “E ‘sti cazzi?!”.

WILFREDO LEON voto 57: In due giorni e 8 set mette per terra un numero di palloni spaventoso, più di 7 a parziale di media. È tornato sui suoi standard, e con Heynen che lo sta catechizzando sul fatto che non sempre è necessario tirare a tutto braccio, la sua efficienza è salita a quote stellari. Riassumendo: fa paura.

29 PUNTI voto TRISTEZZA: Che dire di questa cifra ragguardevole, niente male dobbiamo dire, che però Nimir Abdel Aziz continua a snobbare con intemerata cattiveria e puzza sotto al naso, quasi che fosse disonorevole, per una volta, scendere sotto i 30 punti? Nimir, perché?

LE SCONFITTE DELLA LUBE voto BOH?: Dunque, ricapitoliamo. La squadra condotta da De Giorgi ha perso la semifinale di Supercoppa Italiana con Modena e un match più che inutile contro Kazan al Mondiale per Club. Più che inutile nel senso che a Juantorena e compagni sicuramente saranno bruciate di più alcune sconfitte in amichevole. Per il resto, solo vittorie, anche in Champions. Oh, vedete voi.

LE INCHIESTE DI PALLAVOTO voto 10: Signore e signori, stuzzicati da Gino Sirci, noi della redazione di PallaVoto abbiamo scoperto una verità sconvolgente. A Vladivostok esiste una squadra di pallavolo. Ma è femminile! Quindi pare che il patron di Perugia stia correggendo il suo itinerario di dominio europeo sulla tratta Lisbona-Casablanca-Vladivostok. Mitico.

ITAS TRENTO voto REPRISE: Sora e Beetlejuice, lo spiritello porcello che dà il nome a una squadra di Champions della Repubblica Ceca, sono stati gli antidoti giusti per ritrovare fiducia. Vediamo come andrà il nuovo anno.

LADY HAWK voto 8: Finalmente Torey Defalco gioca una partita degna della sua fama! E Vibo vince! Sia lode dunque ai rapaci!

WADA voto NO: Le ipocrisie che si celano dietro al sistema antidoping mondiale sono note a tutti, anche se non se ne parla. Come era ed è noto a tutti che in alcuni settori dello sport russo vi siano condotte non propriamente sportive. Di qui a penalizzare migliaia di atleti incolpevoli, però, secondo noi ce ne passa.

UROS KOVACEVIC voto 10: La parabola che il Messia lascia ai discepoli prima di Natale è semplice: “È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che io attacchi sopra al 50% prima ancora di nascere”.