Bm B: Nell’uovo di Pasqua la Canottieri Ongina trova il secondo posto

174
Nella foto di Annarita Zilli, Jacopo Filipponi, schiacciatore della Canottieri Ongina

MONTICELLI – Nell’uovo di Pasqua la Canottieri Ongina trova un gradito regalo: non solo gli auspicati tre punti del turno, ma anche il ritorno in zona play off, abbandonata dopo il ko contro l’attuale capolista Cisano. La formazione monticellese va alla sosta pasquale con il sorriso grazie al 3-0 casalingo contro la “Cenerentola”  Polisportiva Cornedo, con il bottino pieno che permette ai ragazzi di Massimo Botti (alla vigilia terzi in classifica) di agganciare a quota 54 punti la Lorini Montichiari, vittoriosa, ma solo al tie break a Vigasio contro il Bluvolley Verona. Così, i piacentini sono rientrati nella zona “colorata” della graduatoria, in virtù di un miglior quoziente set rispetto ai bresciani, che il 14 aprile verranno a far visita nell’atteso scontro al palazzetto di via Edison. Prima, però, ci sarà il week end di sosta e un turno (il quintultimo di regular season) tutto da vivere, con la Canottieri Ongina di scena a Cles, mentre la capolista Cisano sarà attesa dal severo esame nella tana dei Diavoli Rosa Brugherio. Inoltre, per la Lorini ci sarà il match casalingo di spessore contro Montecchio.

Tornando ai gialloneri e alla sfida contro Cornedo, coach Botti ha potuto operare un po’ di turnover, preservando nuovamente il regista Parisi (reduce da un infortunio alla schiena) e anche l’opposto Cardona, dando spazio inoltre al martello Filipponi nel terzo set. Per la Canottieri Ongina, tutto facile nei primi due set, poi nella terza frazione un calo aveva portato avanti Cornedo (6-13) prima della sostanziale rimonta dei padroni di casa, bravi a chiudere 25-22. Nell’occasione, ottimo l’ingresso di Bara Fall, tra prima linea e battuta, senza contare l’ottimo terzo set disputato da Filipponi. Da applausi anche la partita di Miranda, che non ha fatto rimpiangere Cardona chiudendo con 12 punti e la simbolica palma di top scorer del match.

LA PARTITA – La Canottieri Ongina inizia il match con Pazzoni in palleggio, Miranda opposto, Nasari e Caci in banda, De Biasi e Bonola al centro e Cerbo libero. L’avvio sorride ai monticellesi, subito avanti 8-3. Cornedo reagisce (9-7), ma viene subito rispedita al mittente dall’attacco di Miranda e dal muro di Bonola, preziosi aiuti per il controbreak di casa (13-7). Per la squadra di Botti, basta così verso l’agevole 25-15.

Nel secondo set l’equilibrio iniziale viene rotto sul 5-5 dai muri di Nasari e Pazzoni e dall’ace di De Biasi per l’8-5. Gli attacchi di Bonola e Caci aumentano il gap (14-8), poi leggermente incrementato per il 25-17 a firma ancora di De Biasi che vale il 2-0 locale.

Copione diverso in avvio di terzo set, dove i veneti trovano il break iniziale con il turno in battuta di Preto (0-4), difendendo il “tesoretto” fino al 6-10 trovando poi un altro filotto con l’attacco di Ferrari e con gli errori di Miranda (6-13). Dentro Caci da opposto, con la Canottieri che pazientemente prova a risalire la corrente. L’attacco di Fall dà il la (9-14), il muro di Bonola accende il lampo, poi Filipponi e Caci valorizzano il turno in battuta dello stesso Fall, che conduce al sorpasso: parziale di 7-0 a 16-14. Cornedo non si arrende, approfittando di un paio di errori locali (20-22), ma la squadra di Botti non si fa sorprendere, trascinata da Filipponi: due attacchi e un muro per il ribaltone finale: 25-22 e 3-0.

 

CANOTTIERI ONGINA-POLISPORTIVA CORNEDO 3-0

(25-15, 25-17, 25-22)

CANOTTIERI ONGINA: Nasari 9, Bonola 5, Miranda 12, Caci 9, De Biasi 7, Pazzoni 2, Cerbo (L), Fall 5, Parisi, Filipponi 8. N.e.: Cardona, Binaghi. All.: Botti

POLISPORTIVA CORNEDO: Peresico 2, Bertoldi 1, Ferrari 5, Signorin 7, Rossi 9, De Vicari 2, Battocchio (L), Cornale, Preto 4. N.e.: Mecenero, Castaman, Marangon. All.: De Palma

ARBITRI: Valentina Cimichella e Piergiorgio Galantino

NOTE: Durata set: 20’, 19’, 26’ per un totale di 1 ora e 5 minuti di gioco

Canottieri Ongina: battute sbagliate 12, ace 7, ricezione positiva 60% (perfetta 47%), attacco 56%, muri 8, errori 24

Polisportiva Cornedo: battute sbagliate 8, ace 2, ricezione positiva 55% (perfetta 34%), attacco 38% muri 2, errori 18.

Sostieni Volleyball.it