TIPIESSE MOKAMORE CISANO – SARROCH CAGLIARI 3-0
(25-13, 25-19, 25-19)

TIPIESSE MOKAMORE CISANO: Ruggeri 3, Milesi 12, Giussani 3, Marcelo Costa 8, Sartirani 13, Burbello 14, Oliveto (L1), Carenini, Parma 1, Cereda (L2), N.e. Quintieri, Bernardi, Villa. All.: Zanchi, Bonfanti
SARROCH CAGLIARI: Donzella 1, Romoli 3, Stangoni 1, Romoli 3, Rigoni 10, Pisu 4, Stara (L1), Francesconi 7, Pau (L2), N.e. Adamo, Vitali, Garzia, Lai. All.: Baletto, Oleni

L’avvio di primo set è tutto di marca bergamasca, con la squadra di Zanchi che piazza subito un parziale di 7-1. Gli ospiti, dopo lo stordimento iniziale, provano a riavvicinarsi agli avversari con 4 punti consecutivi, ma i locali rispondono ancora con un devastante parziale di 9-1, che li porta sul 16/6. Il primo set è così messo in cassaforte dal Cisano, che chiude poi con il definitivo 25/13.

Più equilibrato il secondo periodo con continui sorpassi e controsorpassi. La resistenza degli ospiti si interrompe verso metà set, quando il Cisano mette a segno un break di 5-1, portandosi su un confortante 23/17. Nel finale un attacco di Burbello e un errore avversario scrivono il 25/19.

Filo conduttore molto simile anche nella terza frazione: in avvio di set il Cisano prende un piccolo break di vantaggio, ma gli ospiti non mollano e arrivano fino al meno uno (16/15). Il terzo periodo sembra riaperto, ma qui sale in cattedra Sartirani che mette in difficoltà la ricezione avversaria con un buon turno al servizio e dà così il via ad un parziale di 8-2. Il Sarroch è alla corde, ma prova comunque ad annullare due match point prima però di capitolare per 25/19 a causa di errore al servizio.