Dopo la sconfitta di Portomaggiore, che aveva interrotto una serie di due vittorie consecutive, la Fenice Cesena, pur non vincendo, è tornata a fare punti. Nel match casalingo valido per la settima giornata del campionato di serie B maschile, il sestetto di coach Massimo Benedetti è uscito sconfitto 2-3 (25-19, 25-20, 23-25, 20-25, 16-18) al termine di una gara combattutissima, che avrebbe meritato miglior sorte. La Fenice si è infatti venuta a trovare in vantaggio 2-0, ma poi ha subìto la rimonta dei modenesi. Nel terzo set, concluso sul filo di lana, i bianconeri sono sempre stati all’inseguimento, fino all’epilogo nel quale non sono riusciti a piazzare il colpo di coda decisivo.

Perso anche il quarto set, i padroni di casa hanno puntato tutto su un tiebreak caratterizzato dall’equilibrio. Capitan Bertacca e compagni hanno avuto a disposizione anche un paio di match ball, ma la concretezza degli ospiti ha fatto la differenza nel frangente decisivo.

Fra i singoli, gli schiacciatori di banda Gherardi e Bertacca, nonché l’opposto Caminati e il centrale Rossi (gran contributo in attacco e a muro) sono andati tutti in doppia cifra, confezionando prestazioni degne di nota.

Ora la Fenice Cesena osserverà il proprio turno di sosta, tornando in campo sabato 10 dicembre a Conselice per la gara della nona giornata di andata contro la Foris Index.