Tmb Monselice – Kioene Padova 3-1 (25-17 25-14 25-27 25-17)
Tmb Monselice: Govoni, Drago 14, Gallotta 12, Garghella 17, Matteazzi 12, De Santi 9, Bernuzzi (L), Pometto 6, Moretto, Beggiato, Targa, ne Canazza e  De Grandis. All. Marchesin.
Kioene Padova : Ceccato 1, Lovato 11, Bottolo 12, Marzolla 7, Cannella 11, Bezzegato 5, Scanferla (L), Marcolin 9, Fusaro 1, Veronese, ne Pasinato, Longo, Guidotti.All: Cecchinato.
Arbitri : Grasselli e Cacco.

MONSELICE –  Pronostico rispettato nel derby padovano tra la Tmb Monselice e i giovani della Kioene Padova con i tre punti che vanno alla più esperta formazione monselicense. Non tutto però è andato per il verso giusto visto che Gallotta e compagni hanno lasciato un set, il terzo al sestetto della Città. Nel complesso netta la supremazia dei padroni di casa che, numeri alla mano , hanno dettato legge in tutti i fondamentali con, su tutti i muri (14-8) ma anche in ricezione e attacco dove i giovani padovani sono sembrati troppo fallosi. E dire che l’inizio di gara non era stato poi cosi brutto per la Kioene, anzi.

Monselice entra in campo forse troppo sicuro di se e gli ospiti non si fanno certamente pregare per scappare addirittura sul 2-9 costringendo Marchesin all’inevitabile time-out. Tmb che riordina quasi subito le idee e palla su palla lo svantaggio diminuisce (8-11 11-12) con il sorpasso che è cosa fatta sul 14-13. Qualche errore di esperienza in campo Kioene di contro un Monselice veramente in palla propiziano il definitivo allungo (18-15) anche per merito del turno al servizio di De Santi. Un errore in attacco di Padova decreta il 25-17.

Seconda frazione si apre con le tante difficoltà in tutti i fondamentali della Kioene (8-4 10-4). Il vantaggio consente al Monselice di inserire le seconde linee che si fanno trovare pronte contribuendo alla facile conquista della frazione chiusa da un tocco beffardo di Pometto, entrato per un piccolo infortunio occorso a Govoni (25-14).

Terza frazione decisamente la più bella della serata con i padroni di casa che partono subito a mille (3-0) ma forse la troppa rilassatezza in campo favorisce i padovani (7-7) che sull’onda lunga dell’entusiasmo tentano l’allungo (14-15). Il servizio della Kioene mette in difficoltà Monselice che subisce il momentaneo 19-21 e successivo 20-23. Finale con i padroni di casa che impattano sul 23-23 per poi cedere con Bottolo che mette tutti i riga (25-27).

Nel quarto set Padova sembra aver già esaurito le energie e Monselice scappa via (5-2). Unico momento positivo degli ospiti sul 7-6 poi in campo di vede sola la formazione della Rocca che palla su palla allontana lo spettro del quinto set (11-7 14-10). Cecchinato prova qualche innesto dalla panchina ma senza troppe fortune. Un ace di Gallotta mette fine alla serata (25-17).