BOLZANO – Una grande dimostrazione di reciproca fiducia: questo il senso dell’accordo siglato tra l’allenatore del Volksbank Südtirol Bolzano, Fabio Bonafede, e il presidente della società altoatesina Rudy Favretto.
“L’anno scorso sono arrivato a Bolzano – commenta coach Bonafede – con un contratto biennale, che quindi sarebbe scaduto al termine della stagione di A2 che sta per iniziare. Con il presidente Favretto abbiamo valutato l’opportunità di lavorare con ancora maggiore tranquillità nel lungo periodo e quindi siamo giunti a questo contratto, che mi lega al Volksbank Südtirol fino alla stagione 2015-2016 compresa. Direi che è stato un atto di fiducia reciproco, della società nei miei confronti ma anche da parte mia ho ritenuto che ci fossero tutte le condizioni per legarmi ad una società che ritengo estremamente seria e motivata”.
 
Breve curriculum di Fabio Bonafede: siracusano, classe 1972, ex giocatore di posto 2 con trascorsi nelle categorie professionistiche, è stato per molti anni referente allenatori del Comitato Fipav dell’Emilia Romagna nonché allenatore a Imola. Giunto in Trentino-Alto Adige nel 2005, prima di salire a Bolzano ha allenato per 4 anni a Lizzana (Trento), conquistando al primo colpo la promozione in B2 e raggiungendo per due anni i playoff. L’anno scorso l’arrivo in Alto Adige coronato dalla vittoria del campionato di B1.