Brasile: Anche il Funvic Taubaté in finale in 3 partite. Detronizzato il Sada Cruzeiro

Non basta il 60% in att. di Evandro. Abdica il Sada Cruzeiro.

Semifinale: Gara 3 (14 aprile)
2° vs. 3°: Sada Cruzeiro – Funvic Taubaté 2-3 (25-21, 34-36, 19-25, 25-19, 12-15) Serie: 0-3
Sada Cruzeiro: Fernando Kreling “Cachopa” 1, Taylor Sander 19, Isac Santos 10, Evandro Guerra 22, Rodrigo Leao “Rodriguinho” 5, Le Roux 11, Sergio Nogueira (L); Luan Weber 3, Sandro Carvalho 0, Filipe Ferraz 0, Lucas Bauer (L). Non entrati: Eder Levi Kock, Leonardo Nascimento “Leozinho”Robert Araujo. All: Marcelo Mendez.
Funvic Taubaté: Raphael Vieira De Oliveira 1, Facundo Conte 11, Otavio Pinto 9, Leandro Vissotto 12, Ricardo Souza Lucarelli 19, Lucas Saatkamp 13, Thales Hoss (L); Fabiano Jeronymo 0, Nicolas Uriarte 2, Aboubacar Neto “Abouba” 1, Robson Augusto “Robinho” 0, Douglas Souza 7, Athos Costa 0. Non entrati: Luis Fernardo Venceslau. All: Renan Dal Zotto.
MVP: Douglas Souza.

Douglas Souza guarda il 5° set dalla panchina, ma si prende il premio di MVP per una serie in battuta nel 3° set

BRASILE – Dopo il Sesi SP anche il Funvic Taubaté ha chiuso nella notte italiana la sua serie di semifinale in 3 partite. Dopo 8 finali e 5 scudetti consecutivi viene così detronizzato il Sada Cruzeiro.

Come successo in gara 2 le due squadre hanno sbagliato in maniera esagerata al servizio (32 errori per parte), ma quando la palla è rimasta in gioco non sono mancati emozioni e spettacolo per quasi 3 ore di partita.

Il primo set si è deciso in volata con l’errore di Conte (23-21), l’ace di Le Roux (24-21) ed il muro di Isac (25-21).
La svolta del match c’è stata a metà 2° set quando il Funvic è rientrato in partita dopo gli ingressi di Douglas Souza per Conte (sul 10-7) e di Uriarte per Rapha (sul 13-10) grazie soprattutto ad un prepotente turno di battuta di Lucarelli che ha fruttato 2 muri, un ace ed un contrattacco (13-15). Il Sada Cruzeiro è tornato in vantaggio con un bellissimo ace di Isac (24-23), ma di lì in poi è stata quasi una sagra dell’errore in battuta. La formazione di Marcelo Mendez non ha sfruttato un totale di 4 set point ed è capitolata sulla battuta float di Otavio: 34-36.
Decisamente meno combattuto è stato il 3° set spaccato definitivamente da un gran turno di battuta di Douglas Souza (da 11-13 a 11-18) cha ha fruttato ben 4 contrattacchi ed il Funvic ha poi chiuso sul 19-25.
I campioni in carica non hanno però voluto alzare bandiera bianca facilmente e trascinati dai 6 punti del partente Sander (71% in att. e 1 ace nel set per il giocatore che la prossima stagione sarà a Mosca) hanno dominato il 4° set (25-19) rinviando il verdetto ad un intenso tie-break.
Nel 5° set, con Conte di nuovo in campo per Douglas Souza già dall’8-5 del 4° set, Lucarelli ha fatto la voce grossa in avvio con 4 punti in attacco (2 break-point) nell’iniziale 5-8 (l’altro break point è stato il muro di Lucas su Evandro per il 2-3). Dopo il cambio campo il Sada Cruzeiro si è riportato in parità con un ace di Rodriguinho (7-8) ed un contrattacco di Sander (9-9). Il Funvic ha però confezionato il break decisivo con un altro muro di Lucas su Evandro (10-12) e l’attacco out di Sander (10-13). Il doppio cambio del Sada Cruzeiro ha fruttato un break-point con Luan Weber (12-13), ma la squadra di Renan Dal Zotto ha chiuso i giochi con gli schiacciatori Lucarelli (12-14) e Conte (12-15) che hanno entrambi chiuso il match con ottime percentuali offensive: 64% di vinc. e 54% di eff. su 28 palloni e 5 su 8 nel 5° set per il primo; 67% di vinc. e 60% di eff. su 15 palloni e 4 su 5 nel 5° set per il secondo.

Sostieni Volleyball.it