Brasile: Giovedì il “D-day”. Ranking, straniere e annullamento del torneo maschile

250
Radames Lattari, direttore esecutivo della CBV
Radames Lattari, direttore esecutivo della CBV

BRASILE – Mentre il Sada Cruzeiro nella serata di ieri ha annunciato la sospensione di tutte le attività della prima squadra e delle squadre giovanili a mo’ di prevenzione contro la diffusione del coronavirus, dopo che sabato la CBV ha sospeso i campionati per 15 giorni, 

La settimana promette di essere impegnata nella pallavolo brasiliana. Sono previsti importanti incontri tra la Confederazione verdeoro (CBV) e i club della Superliga.

Sul blog blogs.lance.com.br Daniel Bortoletto racconta del giorno del D-day brasiliano.

Giovedì mattina è in programma una videoconferenza con le prime dieci squadre femminili della Superliga. All’ordine del giorno la nuova votazione sulla conferma o modifica dell’attuale sistema di ranking utilizzato sin qui per la distribuzione delle giocatrici nei club e sull’aumento delle straniere da 2 a 3 dalla prossima stagione. 

La CBV parlerà anche con i club maschili nel pomeriggio. La discussione sarà sulla prosecuzione della Superliga 2019/2020.  La Superliga si giocherà di nuovo in questa stagione? C’è già una tendenza crescente che dice che la risposta sarà no. Il Denk Maringá, ad esempio, non ha aspettato la decisione e ha liberato la squadra. Altre formazioni, come Sada Cruzeiro, come scritto sopra, hanno annullato gli allenamenti.

Con il coronavirus in forte espansione nel paese e secondo gli esperti l’aspettativa del picco di contaminazioni prevista in aprile, diverse società sportive stanno già considerando un primo semestre perduto.

La stessa CBV ha già posticipato i tornei di beach volley previsti per aprile, maggio e giugno. 

Sostieni Volleyball.it