Brasile: Il Funvic la spunta 3-2 in gara 3 di finale. Vissotto decisivo ed MVP

Vissotto MVP di gara 3

Finale: Gara 3 (1 maggio)
1° vs. 3°: Sesi SP – Funvic Taubaté 2-3 (25-20, 23-25, 25-27, 30-28, 13-15) Serie: 1-2
Sesi SP: William Arjona 3, Luiz Felipe Fonteles 15, Gustavo Bonatto “Gustavao” 6, Alan Souza 19, Lucas Loh 8, Eder Carbonera 19, Murilo Endres (L, ric.); Douglas Pureza (L, dif.), Evandro Batista 0, Alan Patrick 0, Renato Russomanno Santos 3, Lucas Barreto 0, Franco Paese 3. Non entrato: Gabierl Bertolini. All: Roberley Leonaldo “Rubinho”.
Funvic Taubaté: Raphael Vieira De Oliveira 1, Facundo Conte 11, Lucas Saatkamp 11, Leandro Vissotto 24, Ricardo Souza Lucarelli 21, Otavio Pinto 12, Thales Hoss (L); Fabiano Jeronymo 1, Uriarte 0, Aboubacar Neto “Abouba” 1, Douglas Souza 8, Athos Costa 0. Non entrati: Luis Fernando Venceslau, Renan Moralez Michelucci. All: Renan Dal Zotto.
MVP: Leandro Vissotto.
*il tabellino presenta una correzione rispetto a quello ufficiale per il punteggio di Vissotto

SUZANO – Dopo quasi 3 ore di battaglia sportiva il Funvic Taubaté si aggiudica in volata una tiratissima gara 3 contro il Sesi SP ed ora è ad una sola vittoria dallo scudetto.

PIU’ E MENO – Al Sesi SP non basta la torcida in suo favore (le gare 3, 4 e 5 sono sullo stesso campo, ma con il 90% dei biglietti per la squadra di casa), l’ottima regia del funambolico William e la grande partita dell’ex-Trento Eder (19 punti, 70% in att., 2 muri e 3 ace). A risultare decisivo è l’MVP Leandro Vissotto che nel giorno del suo 36° compleanno (la partita in Brasile è iniziata il 30 aprile anche se si è conclusa il 1 maggio) ha fatto la partita dell’anno: 24 punti, 59% di vinc. e 44% di eff. in att. (le statistiche ufficiali hanno dimenticato il 23-24 del 4° set e gli hanno affibbiato l’errore in attacco di Alan nel tie-break), 3 muri (tra cui quello che ha chiuso e il match) e 2 ace. Otavio brilla in attacco (100%) e a muro (5), ma pasticcia in battuta con 7 errori. Nel Funvic buone prove anche per Lucarelli (21 punti) e Douglas Souza (64% in att.) che però parte dalla panchina e lascia il campo per infortunio. Nel Sesi sottotono Lucas Loh (35% di vinc. e 12% di eff. in attacco).

LA PARTITA 
1° set: Un errore in attacco di Lucas vale il primo break point dell’incontro: 5-3. Sbaglia anche Thales Hoss in ricezione sul facile servizio di Gustavao: 9-6. Renan spende un time out, ma Alan mura Conte (10-6) e Rapha pasticcia in bagher dopo ricezione negativa di Conte: 12-7. Conte accorcia con 2 punti consecutivi (12-9), ma Alan ristabilisce il +5: 14-9. Lucarelli firma il 14-11, ma Eder piazza il sesto punto personale con l’ace del 16-11. Ace anche per Lucas (16-13), ma il Sesi torna a +5 con Lipe che punisce una ricezione lunga di Lucarelli: 22-17. Sul 24-20 Renan si gioca il doppio cambio, ma Lucas Loh chiude in pipe: 25-20.

2° set: Vissotto (1-3) e Lucarelli (1-4) firmano subito un allungo per il Funvic che sale a +4 col contrattacco di Conte: 4-8. Lo stesso argentino concede il 6-8 e poi viene murato da Lucas Loh: 7-8. La P1 erode tutto il vantaggio del Funvic visto che Vissotto attacca in rete: 8-8. Un errore arbitrale regala al Funvic l’8-10: la camera del videocheck non inquadra il tocco a muro di Lucas (staccato da rete) sull’attacco di Lucas Loh. Il Sesi ritrova la parità col muro di Gustavao su Lucarelli (15-15), ma fallisce una ghiotta chance in contrattacco con lo stesso Gustavao: 15-16. Spreca un contrattacco anche Conte (16-16) ed il Sesi sorpassa con lo slash di Eder (18-17) dopo la ricezione lunga di Conte. Eder chiude anche lo scambio più bello della partita (19-17) e Renan cambia Conte (in difficoltà in ricezione) con Douglas Souza. Lucarelli strappa il servizio (19-18) e Vissotto fa saltare per 2 volte la ricezione di Lucas Loh servendo jump float lungolinea: ace (19-19) e muro di Otavio su Alan dopo scambio prolungato (19-20). Dopo il time out esce dalla ricezione Lucas Loh, ma arriva clamorosamente un altro ace su Lipe: 19-21. Dentro Renato per Lucas Loh. Eder a segno: 20-21. Dentro Uriarte per Vissotto a completare il doppio cambio (in precedenza dentro Abouba per Rapha) e doppio cambio anche per il Sesi con Evandro e Franco. Otavio a segno (20-22), contrattacco di Abouba dopo difesa su Franco (20-23). Tornano William ed Alan. Altri 2 punti per Eder: attacco (21-23) ed ace (22-23). Eder poi sbaglia (22-24), imitato da Otavio (23-24). Douglas è chiamato al suo primo attacco sulla palla più importante e non sbaglia: 23-25.

3° set: Tornano Rapha e Vissotto, restano in campo Douglas Souza e Renato. Funvic subito avanti col contrattacco di Vissotto e l’ace di Douglas Souza su Renato: 0-2. Vissotto, nel giorno del suo 36° compleanno, è ispiratissimo e firma anche il 2-5. Lucarelli sorprende Murilo con un ace corto (3-7), Renato subisce clamorosamente un muro a uno di Rapha (3-8), ma Lipe accorcia con 2 break point: slash (5-8) e contrattacco (6-8). Il nastro regala un ace a Renato: 7-8. Torna ad essere regolare il cambiopalla delle 2 squadre: per un altro break point bisogna attendere l’errore in attacco di Renato (12-15) che così viene rilevato da Lucas Loh. Sul 15-18 entra Franco per Alan, ma viene subito murato 2 volte da Lucas: 15-19 e 16-20. Lucarelli non aggiusta un pallone in attacco e sparacchia out (18-20) poi Lipe va a segno di seconda in pipe su difesa/alzata di William dopo bello scambio: 19-20. Il Funvic si gioca il doppio cambio, ma si procede di soli “cambipalla” fino a quando il Sesi rientra in extremis annullando 2 set point con Gustavao e Franco che trova il mani e out dopo difesa su Douglas Souza: 24-24. Lucas (24-25) e Lucarelli (25-26) tengono avanti il Funvic. Fabiano entra per la battuta float al posto di Lucas e trova un ace beffardo aiutato dalla deviazione del nastro: 25-27.

4° set: Resta in campo Franco. Eder mura Vissotto (1-0), ma Vissotto si rifà murando Lucas Loh: 5-6. Sbaglia però Lucas in primo tempo (7-6) e Lipe trova l’ace su Thales Hoss: 8-6. Otavio con muro (9-9) e contrattacco ribalta il punteggio (9-10). William riporta avanti i suoi murando Lucarelli (12-11), ma Otavio arpiona il pallonetto di Lucas Loh: 12-13. Errore pesante di Franco (14-16) che sul 15-16 lascia il posto ad Alan. Uno scontro in ricostruzione tra Lucas e Lucarelli regala a Lucas Loh il 17-18, ma Lucarelli non sbaglia da posto 4 (17-19, 18-20) e si procede punto a punto con il Funvic che sbaglia troppo in battuta. Non sbaglia invece Eder: ace del 20-20 su Lucarelli. Il Funvic arriva al match point con Vissotto (23-24), ma sbaglia ancora in battuta con Lucas (24-24). Lucarelli conquista il secondo match point (24-25), ma Alan lo annulla (25-25). Eder ribalta la situazione murando Lucarelli (26-25). Renan si gioca il doppio cambio e sul 28-27 deve anche reinserire Conte per l’infortunio alla caviglia sinistra di Douglas Souza. Al 4° set point chiude il Sesi per il muro di Gustavao su Conte: 30-28.

5° set: Gustavao non chiude in attacco ed invade sul contrattacco di Vissotto concedendo il primo break: 1-3. Un raro errore di Vissotto restituisce la parità: 4-4. Sbaglia anche Alan in lungolinea (5-7), ma William mura Vissotto in posto 4: 7-7. Lucarelli sciupa un contrattacco importante e la situazione non si sblocca: 10-10. Vissotto risolve una situazione spinosa (10-11) ed entrano Uriarte ed Abouba per il doppio cambio. Sull’11-12 entra Fabiano per il servizio, Alan si fa difendere, ma Conte non chiude ed alla fine è murato da Eder: 12-12. Conte non sfrutta nemmeno l’occasione del 12-14 ed Alan trova il 13-13. Conte è però bravo a rimediare facendo punto con attacco a 2 mani dopo ricezione negativa (13-14). Tornano Rapha e Vissotto ed è proprio Vissotto a trovare il muro decisivo su Lipe: 13-15.

Formula
Si gioca al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Il calendario (sono riportati gli orari italiani, per l’orario locale sottrarre 5 ore)
Gara 4 (5 maggio) (a Suzano)
ore 2.30 3° vs. 1°: Funvic Taubaté – Sesi SP

Eventuale Gara 5 (12 maggio) (a Suzano)
ore 2.30 1° vs. 3°: Sesi SP – Funvic Taubaté

Sostieni Volleyball.it