Brasile: Incredibile! L’Itapetininga elimina il Sada Cruzeiro, da 0-2 a 3-2 in gara 2!

1874
Coach Peu premia Renan come MVP

BRASILE – Si è materializzata pochi minuti fa una delle più grosse sorprese della storia del volley degli ultimi 25 anni. Il Sada Cruzeiro, dominatore della reg. season e più in generale dell’ultimo decennio, è uscito ai quarti di finale in sole 2 partite eliminato dall’Itapetininga che in gara 2 è riuscito nell’impresa di rimontare dopo i primi 2 set persi nettamente. Protagonisti dell’incredibile rimonta sono stati l’esperto opposto Renan (in Italia ha giocato a Ravenna e Monza e più recentemente e con meno fortuna a Castellana Grotte), MVP con 25 punti, il 51% in att. e 2 muri ed il 19enne schiacciatore Adriano Xavier, uno dei pochi talenti under 20 emersi in questa superlega; per lui 14 punti (10 dal 3° set in poi) col 48% in att. e 1 ace.
Il Sada Cruzeiro paga dazio soprattutto per il flop al servizio nel tie-break (0 ace e 6 errori) e per lo scarso momento di forma di Alan (solo 11 punti per l’opposto della nazionale reduce da infortunio).

IL TIE BREAK
Con Alan sottotono Mendez schiera il cubano Lopez per la prima volta da opposto nella serie mentre in banda agiscono Conte e Rodriguinho. L’Itapetininga fa il primo break con Renan dopo difesa su Conte (2-4), risponde Conte a muro murando Renan (4-4). Grazie al muro di Carisio su Conte (5-7), l’Itapetininga cambia campo sul +2 (6-8), ma poi incassa il muro di Isac su Renan (8-8) ed il contrattacco di Lopez (9-8). Il turno di battuta di Adriano frutta però la palla slash chiusa a rete da Thales (10-11) ed il muro di Guiga su Lopez (10-12). Il cubano si rifà con 2 punti consecutivi (12-12), ma poi è murato dal neoentrato Raphael Marcarini (12-14). Otavio porta il set ai vantaggi con un primo tempo ed un muro su Renan: 14-14. Lopez ha per 2 volte il contrattacco del sorpasso, ma prima spara out (15-16) e poi viene murato da Carisio (16-17). Il quinto match point è quello buono: Isac non chiude e Adriano è bravissimo a trovare il mani e out della vittoria su una palla complicata (16-18).

Johan contro il muro di Isac

Quarti di finale
Risultati e programma gara 2
(orari italiani)
15 marzo
5° vs. 4°: Apan/Eleva/Blumenau – Minas Tenis Clube 1-3 (21-25, 16-25, 26-24, 28-30) Serie: 0-2

16 marzo
6° vs. 3°: Azulim/Gabarito/Uberlandia – Volei Renata Campinas 2-3 (21-25, 25-19, 25-17, 23-25, 17-19) Serie: 0-2

17 marzo
1° vs. 8°: Sada Cruzeiro – Volei UM Itapetininga 2-3 (25-15, 25-18, 21-25, 23-25, 16-18) Serie: 0-2 (inversione di campo perché gli avvenimenti sportivi sono vietati nello stato di San Paolo a causa dell’aggravarsi della pandemia)
Top Scorer: Facundo Conte 22, Miguel Lopez 21, Isac Santos 17, Alan Souza 11, Otavio Pinto 8, Fernando Kreling “Cachopa” 1; Renan Buiatti 25, Adriano Xavier 14, Guilherme Emina “Guiga” 11, Thales Falcao 8, Johan Marengoni 7, Eduardo Carisio 3, Raphael Marcarini 1. MVP: Renan Buiatti.

18 marzo
ore 20.30 7° vs. 2°: Montes Claros America Volei – EMS Taubaté Funvic (serie: 0-1)

Formula
Quarti, semifinali e finali al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri.

Sostieni Volleyball.it