Brasile: La Supercoppa è del Sesi. Sada Cruzeiro ko in 3 set

544

Supercoppa (21 ottobre)
Sada Cruzeiro – SESI SP 0-3 (22-25, 19-25, 22-25)
Sada Cruzeiro: Fernando Kreling “Cachopa”, Evandro Guerra; Rodrigo Leao “Rodriguinho”, Filipe Ferraz; Isac Santos, Le Roux; Sergio Nogueira “Serginho” (L); Sandro Carvalho, Leonardo Nascimento “Leozinho”, Luan Weber. All: Marcelo Mendez.
SESI SP: William Arjona, Alan Souza; Lucas Loh, Renato Russomanno Santos; Gustavo Bonatto “Gustavao”, Eder Carbonera; Murilo Endres (L); Evandro Batista, Franco Paese. All: Roberley Leonaldo “Rubinho”.

BELO HORIZONTE – Si è assegnata nella tarda notte italiana la Supercoppa del Brasile. Dopo aver vinto le prime 3 edizioni della manifestazione il Sada Cruzeiro ha abdicato perdendo in appena 3 set contro il Sesi dell’ex-William che ha così messo in bacheca il suo primo titolo stagionale.

Grandi assenti del match da una parte Taylor Sander (solo in tribuna per un problema ad una spalla rimediato al mondiale) e dall’altra Lipe (in panchina, ma disponibile solo per il giro dietro e non utilizzato), infortunatosi nella finale di ritorno del campionato paulista.

Il Sada Cruzeiro ha sbagliato molto in battuta senza risultare incisivo ed anche l’attacco non ha girato al meglio anche perché il giovane Cachopa (promosso titolare in estate dopo la partenza di Uriarte) non ha brillato tanto da essere stato sostituito da Sandro sul 13-15 del 2° set.
Negli ospiti da sottolineare la bella prova dell’opposto Alan.

LA PARTITA 
1° set: Set combattuto sino al 12-12 poi il Sesi allunga con un contrattacco di Eder (12-14) ed un muro di William su Rodriguinho (12-15). Il Sada Cruzeiro rientra grazie a Le Roux: muro su Eder (15-16) e mezzo punto in battuta chiuso da Isac (17-17). Parità fino al 20-20, poi Alan piazza l’ace del 20-22 ed al primo set point il Sesi chiude 22-25 su un erroraccio di Filipe dopo scambio rocambolesco iniziato con un quasi ace di Eder.

2° set: Il Sada Cruzeiro sembra essere in partita sino al 13-12 poi 2 contrattacchi di Alan portano il Sesi sul 13-15. Entra Sandro per Cachopa, ma Alan è scatenato: muro su Filipe (13-16) ed ancora un contrattacco (13-17). Evandro concede il 13-18. Entra Leozinho per Filipe, ma il Sada non accorcia. Nel finale Evandro rimedia un cartellino rosso (per altro non molto giustificato) per proteste (19-24) ed Alan chiude al primo tentativo: 19-25.

3° set: Si riparte con Sandro e Leozinho confermati nel Sada Cruzeiro e dallo 0-1 per un altro cartellino rosso, stavolta a Serginho. Leozinho comincia con un errore ed Eder fa ace: 0-3. Il Sesi tocca il +4 (3-7) sull’errore di Isac e quando il Cruzeiro pare rientrare (10-11) riparte con un contrattacco del solito Alan (10-13) ed un muro di Gustavao su Evandro (11-15). E’ il set in cui i padroni di casa concedono più errori punto per cui la rimonta è impossibile ed alla seconda palla match ancora Alan chiude ogni discorso: 22-25.

Sostieni Volleyball.it