Brasile: Sesto scudetto per il Sada. 22-20 al tie-break con 4 match point salvati!

Leal (top scorer con 24 punti) e compagni bissano la vittoria al tie-break dell'andata ed in extremis evitano il golden set

Finale: Ritorno (6 maggio)
SADA CRUZEIRO – SESI-SP 3-2 (25-16, 17-25, 25-22, 23-25, 22-20) (andata: 3-2)
Sada Cruzeiro: Uriarte 2, Leal 24, Isac Santos 15, Evandro Guerra 24, Filipe Ferraz 6, Simon 15, Sergio Nogueira (L); Rodrigo Telles “Alemao” 1, Eder Levi Kock 0, Rodrigo Leao “Rodriguinho” 0, Fernando Kreling “Cachopa” 0. Non entrati: Pablo Ventura, Robert Araujo, Lucas Silva (L). All: Marcel Mendez.
SESI-SP: William Arjona 2, Luiz Felipe Fonteles 11, Gustavo Bonatto “Gustavao” 16, Alan Souza 16, Douglas Souza 9, Lucas Saatkamp 7, Murilo Endres (L); Evandro Batista 0, Franco Paese 1, Renato Russomanno Santos 0, Gabriel Vaccari 0. Non entrati: Silmar Almeida “Pià”, Leandro Santos “Aracaju”, Gabriel Bertolini. All: Roberley Leonaldo “Rubinho”.
MVP: Uriarte.

BELO HORIZONTE – Di fronte ai quasi 15000 del Mineirinho (tutto esaurito) il Sada Cruzeiro si aggiudica al tie-break e solo dopo aver salvato 4 match-point anche la finale di ritorno e si laurea campione del brasile per la sesta volta (anche 2 finali perse su 8 consecutive raggiunte), la quinta consecutiva. Il Sesi SP, alla quarta finale della sua storia e tutte giocate contro il Sada Cruzeiro, resta ad un solo titolo.
Per il Sada Cruzeiro è il quinto titolo stagionale dopo Campionato Mineiro, Supercoppa, Copa Brazil e Campionato Sudamericano per Club.

PIU’ E MENO – Come nel match di andata Uriarte ottiene il premio di MVP della finale, mentre in fase realizzativa brillano Leal ed Evandro con 24 punti a testa. Per il Sesi il migliore è Gustavao mentre Lipe cresce alla distanza.

Filipe e compagni esultano
Filipe e compagni esultano

LA PARTITA 
1° set: Il Sesi ottiene i primi 2 break point (1-3), ma va in difficoltà sul turno di battuta di Uriarte: ace (3-3), contrattacco di seconda di Leal (4-3), muro di Leal su Alan (5-3), errore di Douglas (6-3). William invade sulla ricezione lunga di Lipe ed è 8-4. Evandro sigla il nuovo massimo vantaggio con un ace: 11-6. L’opposto del Sada forza ancora al servizio ed arrivano un contrattacco di Simon (12-6) ed un contrattacco di seconda di Filipe su alzata di piede di Uriarte (13-6). Il Sesi però non esce dal set grazie a 2 muri su Leal (14-9, 14-11) e al contrattacco di Douglas (14-10). L’out millimetrico di Evandro dopo scambio prolungato accorcia ulteriormente le distanze: 15-13. Un gran colpo di Leal (16-13) fa ripartire il Sada Cruzeiro che ottiene subito una nuova serie di break point sul turno di battuta di Uriarte: Evandro mura Douglas (17-13), contrattacco di Leal (18-13), pipe in rete di Lipe (19-13). Stavolta è l’allungo definitivo anche perché il Sesi regala altri 2 errori (22-14). Finisce 25-16 con una bella giocata di Uriarte su cui si avventa Simon.

2° set: Il Sesi sembra far fatica in attacco (2-1 con muro di Leal su Alan), ma tiene il passo e va in vantaggio: invasione di Isac (3-4), Lucas mura Filipe (5-7), ace di Douglas (5-8). Filipe spara out il facile contrattacco del -1 (6-9) ed il Sesi allunga ancora con Lipe (7-11) dopo difesa su Evandro. Gustavao amplia il gap con un muro su Isac (8-13). Il servizio del Cruzeiro non funziona mentre quello di Alan frutta un contrattacco di Lucas (10-16) ed un ace (10-17). L’ace di Evandro (13-18) non riapre il set perché il Cruzeiro sbaglia ancora (13-20) ed il set termina 17-25 con Douglas Souza.

3° set: Due errori consecutivi di Evandro spingono il Sesi sul 2-4. Lo stesso Evandro rimedia: 4-4. Il Sesi riallunga con un muro su Filipe (6-8) ed un contrattacco di Douglas (6-9). Un clamoroso muro di Gustavao su Simon firma il nuovo massimo vantaggio (7-11) e Leal spara out il 7-12. Isac sfrutta il mezzo punto al servizio di Simon (9-12). Il muro di Evandro su Douglas riaccende a torcida (11-13), quello di Uriarte su Lipe accorcia ulteriormente: 15-16. Evandro continua a spingere al servizio ed il Sada Cruzeiro vince 2 scambi prolungati e uno breve: muro di Simon su Lucas (16-16), contrattacco di Filipe (17-16), Alan out (18-16). Dopo un break point per parte (20-17 e 20-19) si procede punto a punto sino al 23-22. Il Sesi si gioca la carta del doppio cambio col palleggiatore Evandro in battuta e l’opposto Franco in prima linea, ma la mossa non funziona: Franco si fa murare da Isac il contrattacco del pari (24-22), Evandro serve una brutta palla a Lucas che va out: 25-22.

4° set: Un’inusuale doppia di Uriarte regala il primo break del set: 1-3. Gustavao punisce l’errore in ricezione di Leal (1-4) che poi sbaglia anche in attacco: 1-5. Dopo l’errore in contrattacco di Alan (4-7) il Sada Cruzeiro entra nel set col contrattacco di Evandro (5-7), ma Alan riporta subito i suoi a +4 (5-9). L’errore di Douglas (9-11) è pareggiato da quello di Leal (9-13) e l’ace di Lipe porta i suoi al nuovo massimo vantaggio: 9-14. Il turno di battuta di Leal frutta un solo break-point (muro di Filipe per l’11-14), ma le distanze si riducono ulteriormente quando Isac mura Lucas (13-15) e quando William fa invasione in contrattacco: 15-16. Evandro trova l’ace del pari su Murilo: 16-16. Dopo aver fatto bene in battuta Evandro spreca clamorosamente il contrattacco del sorpasso (19-20), ma si rifà subito con un non facile mani e out da posto 4 (20-20) ed uno spettacolare lungolinea in rigiocata da posto 1 che premia la difesa di Uriarte su Alan: 21-20. Il Sesi non ci sta e torna avanti con una pipe di Lipe in contrattacco: 21-22. Nel finale Rubinho riprova il doppio cambio e stavolta Franco conquista il set point: 23-24. Ne basta uno perché l’attacco di Isac è out: 23-25.

5° set: Si comincia con i muri di Lipe su Evandro (0-1) e di Simon su Gustavao (1-1). L’ex-Piacenza trova anche il suo primo ace con l’aiuto del nastro: 2-1. La striscia continua col muro di Isac su Douglas (3-1), un contrattacco di Evandro (4-1) ed uno spettacolare di Leal (5-1). Il muro di Gustavao su Leal (5-3) riapre il set. Il cubano finisce lungo, ma gli arbitri sbagliano clamorosamente vedendo un tocco in difesa di Lipe (6-3). Leal stringe troppo il diagonale e concede il 6-5. Uriarte si dimostra di nuovo abile con i piedi stavolta in copertura e consente e Leal di realizzare il 7-5. Il Sesi completa la rimonta col muro di Lipe su Evandro (8-8) e va in vantaggio con un contrattacco dello stesso Lipe: 9-10. Si prosegue punto a punto con Alan che conquista il primo match point: 13-14. Il Sada Cruzeiro ne annulla 4 e poi ribalta con Leal che chiude uno scambio prolungato: 18-17. Il Sesi annulla 3 match point a sua volta, ma poi Murilo sbaglia in ricezione e Simon non perdona: 22-20.

Formula
Si gioca con match di andata e ritorno. In caso di una vittoria per parte con qualunque punteggio (non importa se 3-0, 3-1 o 3-2) si sarebbe disputato il golden set ai 25 punti.

 

Sostieni Volleyball.it