Brescia: Atlantide in campo con la Croce Rossa

BRESCIA – L’Atlantide Pallavolo Brescia si schiera al fianco di Croce Rossa e sostiene la raccolta fondi “Mille Chitarre a Casa… per le famiglie di Brescia”, ideata e sostenuta da Polini Group Italia srl, Eventificio srl e Diffusione Arte.

Torneremo a lavorare, a suonare le nostre chitarre in piazza e a giocare a pallavolo, ma prima  pensiamo alle famiglie bresciane in difficoltà sostenendo il comitato bresciano della Croce Rossa.

E’ questo il messaggio positivo con il quale su Facebook è nata “Mille Chitarre a Casa… per le famiglie di Brescia”, che rimanda all’evento “1000 chitarre in piazza”, fissato, prima dell’emergenza Covid-19, per domenica 19 Aprile. La volontà di Polini Group ed Eventificio – già partner e organizzatori dell’evento musicale – e l’amicizia con l’Atlantide Pallavolo Brescia, in pochi giorni hanno fatto nascere un progetto davvero particolare e ricco di significato. La raccolta fondi nello specifico è finalizzata all’acquisto di notebook utilizzati dai bambini per l’istruzione dalla scuola materna fino alla fine della scuola elementare, ma permetterà alla Croce Rossa Italiana – Comitato di Brescia – di raccogliere e consegnare anche pacchi alimentari a famiglie in difficoltà, che in questo periodo richiedono una maggiore attenzione, soprattutto quelle con minori a carico o con membri over 65.
La raccolta fondi è stata avviata da un contributo di 10.000 euro di Polini Group Italia, società del settore food & beverage che ha sede a Paratico (BS), cui si spera si affianchino tante realtà industriali del territorio.

Chiunque può donare accedendo alla pagina Facebook di MilleChitarre cliccando sulla raccolta fondi “Mille Chitarre a Casa… per le famiglie di Brescia”. È possibile anche fare una donazione direttamente alla Croce Rossa Italiana attraverso un bonifico all’IBAN IT 36 S 03111 11228 000000000360, indicando nella causale “Donazione per la raccolta fondi Mille Chitarre a Casa per le famiglie di Brescia”, oppure attraverso PayPal andando direttamente sul sito https://cribrescia.it/ e selezionando “Donazione MilleChitarre”.

La raccolta fondi si è aperta ufficialmente domenica 19 aprile con la diretta Facebook di “MilleChitarre…a casa”. Tantissimi utenti si sono uniti idealmente con le loro chitarre e le loro voci per pochi minuti in unico brano, “Il ragazzo della via Gluck” di Adriano Celentano, per lanciare un messaggio di speranza all’umanità. “E’ stato un momento molto intenso – ha spiegato Isaia Mori ideatore di 1000 Chitarre in Piazza – abbiamo voluto portare un po’ di conforto ai bresciani che stanno soffrendo e lanciare questa bellissima raccolta fondi che porterà aiuti concreti a tante famiglie bresciane.”

“La Lega Pallavolo ha chiuso giustamente il nostro campionato – spiega Roberto Zambonardi allenatore e direttore tecnico dell’Atlantide Pallavolo Brescia – ma come sempre riteniamo che il nostro ruolo non possa essere limitato solo allo sport in quanto evento agonistico. Il nostro progetto sociale Cuore Atlantide, attivo da anni a sostegno delle associazioni di volontariato del territorio, in questo caso si è subito modellato su questa raccolta fondi che sosterremo non solo tra i nostri 500 tesserati ma in tutto il mondo della pallavolo bresciana”.

Sostieni Volleyball.it