Brescia: Nicola Candeli è di nuovo un “Tucano”

La Consoli McDonald’s Centrale ritrova l’esplosivo centrale gardesano, al rientro dopo un anno in Superlega. Per Nicola Candeli, “Impensabile giocare in A2 lontano da Brescia. Torno più forte e con la voglia di proseguire il cammino che ci ha portato alla finale promozione”

161

BRESCIA – Nicola Candeli, 29 anni da compiere a luglio e 200 cm, torna tra le ali dei “Tucani”.
“Mi sarei preso ancora un po’ di spazio in Superlega, inutile negarlo – dice il numero 12 biancazzurro – ma, visto che quella possibilità non si è concretizzata, ho scelto di riprendere il cammino con l’Atlantide senza mai avere altre destinazioni in testa. In A2, Brescia sarà sempre la mia prima scelta e sono contento che con Zambonardi l’accordo si sia trovato in un attimo, avendo mantenuto i contatti per tutta la mia stagione a Ravenna. Gli avversari di sempre, va bene che restino dall’altra parte della rete, per come la vedo io”.

Arrivato al volley a 18 anni, dopo avere giocato a tennis e a calcio, Candeli ha trovato nel 2018 al San Filippo la dimensione di squadra giusta, che lo ha fatto crescere tanto da approdare – e giocare – in Superlega. Quella che ci prepariamo a vivere sarà ‘solo’ la sua quinta stagione in serie A: quattro in maglia biancazzurra e una, la scorsa, a Ravenna tra i big del volley nazionale.

Sostieni Volleyball.it