NOCERA UMBRA – E’ la schiacciatrice belga Liesbet Vindevoghel l’ultimo colpo di mercato per Brunelli Volley.

Il Presidente Orfeo Brunelli ha voluto presentare l’atleta, a sorpresa, ai ragazzi riuniti ieri sera a Nocera per la cena del settore giovanile.

I giovani atleti sono stati i primi, quindi, a conoscere di persona Vindevoghel, mentre il Presidente Brunelli ha annunciato loro anche altri due acquisti della squadra rossoblù, che oltre all’atleta belga vedrà il prossimo anno due graditi ritorni: la centrale brasiliana Debora Corbucci Peters e la schiacciatrice, nocerina di nascita, Simona Vinciarelli.

Corbucci Peters e Vinciarelli avevano fatto parte della prima squadra fino al 2006/2007, giocando la prima stagione in serie A2 per Brunelli Volley.

“Abbiamo deciso di presentare la nostra nuova atleta proprio durante la serata dedicata ai giovani, perché il settore giovanile rimane il nostro impegno più grande. Spero che le atlete di Serie A possano essere da esempio per i ragazzi di tutte le categorie” ha detto il numero uno della società umbra.

Successivamente Liesbet Vindevoghel si è trattenuta con i giovani atleti, dichiarando di essere molto felice di essere giunta a Nocera.

La Vindevoghel, alta 189 cm., è nata a Gent in Belgio il 29/12/1979. Milita nei campi della massima serie da 13 anni. In Belgio dal 1995 al 1999 ha giocato in serie A con la squadra della sua città il Vdk Gent. Dal 1999 al 2003 con l’Asterix Kieldrecht sempre in serie A. Arriva in Italia nel 2003 ingaggiata dal Busto Arsizio (A2) dove rimane fino al 2005. L’anno successivo è chiamata dalla Riso Scotti Pavia (A2). Infine gli ultimi due anni, dal 2006 al 2008, ricopre il ruolo di schiacciatrice con l’All Fin Volta Mantovana.