Campionato Italiano “Perla Nera”, Cordenons: vincono Benazzi/Galazzo e Abbiati/Andreatta

208

CORDENONS – Si è conclusa ieri, domenica 14 agosto, la penultima tappa del Campionato Italiano Assoluto “Perla Nera” 2022 di beach volley. Dopo che per nove giorni il Centro Estate Viva di Cordenons ha ospitato i vari appuntamenti con i Campionati Italiani Giovanili (Under 16, Under 18 e Under 20), ieri dunque si è giunti al momento clou con le finali della massima manifestazione nazionale della disciplina, che ha visto il trionfo di Giada Benazzi e Sonia Galazzo nel tabellone femminile e di Andrea Abbiati e Tiziano Andreatta in quello maschile. Per i migliori beachers italiani quelli in palio in Friuli Venezia Giulia sono stati punti fondamentali in vista delle finali in programma a inizio settembre a Caorle.
La finale del tabellone femminile ha visto affrontarsi la vincitrice dello scorso anno Sonia Galazzo, questa volta in coppia con Giada Benazzi e la coppia numero uno del ranking composta da Francesca Michieletto e Michela Lantignotti. Partono meglio Lantignotti e Michieletto che col servizio corto di quest’ultima scavano un buon break sul 5-2. Giada Benazzi interrompe il parziale con un prorompente attacco in lungolinea. Si va al tempo tecnico sul vantaggio minimo 11-10 per la coppia trentino-romagnola. Parità agguantata sul 16-16. Per la prima volta cambia la capolista con un muro di Benazzi (18-17). Insidiosa battuta di Galazzo che favorisce l’intervento a muro della sua socia e si arriva al set point (20-18) e time out per Michieletto e Lantignotti. Errore in attacco di Michieletto e il set si conclude sul 21-18. Il secondo parziale si apre con una minifuga di Galazzo-Benazzi: 4-2. Due ace consecutivi di Benazzi e il vantaggio si dilata (7-3). Al tempo tecnico + 3 di Galazzo/Benazzi (12-9). La gara è bella e combattuta anche se Galazzo e Benazzi mantengono un break di vantaggio. Muro di Benazzi e nuovo + 3 (19-16). Ace di Lantignotti: 19-18 e richiesta di time out delle avversarie. La pausa influisce in qualche modo su Lantignotti che sbaglia il servizio al rientro in campo. Non trema invece il braccio di Giada Benazzi che marca l’ace che consegna a lei e alla sua socia il successo di tappa. Giada Benazzi è stata eletta MVP.
RISULTATO FINALE: Benazzi/Galazzo-Michieletto/Lantignotti 2-0 (21-18, 21-18).
Il terzo posto nel tabellone femminile invece lo hanno conquistato Alice Gradini e Federica Frasca, vittoriose 2-0 (21-15, 21-15) su Silvia Leonardi e Sofia Balducci.

Una finale di altissimo livello nel tabellone maschile ha visto battagliare sulla sabbia del Centro Estate Viva di Cordenons Andrea Abbiati e Tiziano Andreatta contro gli azzurri Jakob Windisch e Gianluca Dal Corso.
Il match si apre con un siluro in battuta di Jacob Windisch che piega il bagher di Andreatta. Chi di ace ferisce di ace perisce. Abbiati ne piazza uno corte e si va sul 3-2. Scatto di Andreatta/Abbiati che si portano sul 7-5. Mani fuori di Windisch e nuova parità (7-7). Muro di Dal Corso e scatto degli azzurrini. Un altro muro di Dal Corso e si va al tempo tecnico sull’11-10. Si procede a braccetto con scambi lunghi e grandi difese da parte di tutti e quattro i contendenti. Fa la voce grossa Dal Corso a muro (19-17) e time out per Andreatta/Abbiati. Lungolinea di Dal Corso e si arriva al set point sul 20-18. Sempre Dal Corso a presidiare bene la rete conclude con un astuto colpo di nocche sul 21-18. Andreatta/Abbiati iniziano il secondo parziale conquistando un prezioso break. Ace di Dal Corso e parità ristabilita. Andreatta stoppa a muro Windisch due volte di fila e allunga (9-6). 11-10 al tempo tecnico. Abbiati si esibisce in un pregevole cut shot e il vantaggio aumenta (13-10). Subito dopo Andreatta non vuol essere da meno con un muro (14-10). Ace sempre di Andreatta e si va al set point sul 20-15. Dal Corso annulla il primo e poi si porta in battuta. Abbiati riceve perfettamente e poi mette la palla a terra rimandando la questione al terzo set. Il set è tirato. Partono meglio Dal Corso e Windisch che poi vengono raggiunti. Al cambio campo il risultato è in parità (5-5). Andreatta difende e poi conclude 6-5. Windisch non trova il campo in attacco (7-5). Ottime letture difensive per Abbiati che poi conclude sul lungolinea. Ace fortunoso di Dal Corso e cambio di campo sul 7-8. Windisch piazza il diagonale del 10-10. Abbiati va in battuta e in poco tempo ci si ritrova 12-10. Shot line di Abbiati (13-11). Altro shot line questa volta di Andreatta e si arriva al match point sul 14-12. Abbiati sbaglia la battuta. Nell’azione successiva Tiziano Andreatta sigilla la rete e può esultare con Andrea Abbiati per il fondamentale successo della tappa. Tiziano Andreatta è stato eletto MVP.
RISULTATO FINALE: Abbiati Andreatta-Windisch/Dal Corso 2-1 (18-21, 21-15, 15-13)
La finale per il 3/4° posto invece è stata vinta da Paolo Di Silvestre che, in coppia con l’azzurro Marco Vitelli arrivato a Cordenons dopo aver disputato la VNL con la nazionale italiana di Ferdinando De Giorgi, hanno superato 2-1 (21-15, 11-21, 15-9) Luca Bigarelli e Simone Podestà.

Sostieni Volleyball.it