CASALMAGGIORE – Il Pala Farina di Viadana sarà la nuova sede delle gare interne della Pomì Casalmaggiore.

Dunque la formazione rosa saluta il Pala Baslenga teatro delle ultime appassionanti stagioni e cornice della promozione in A2 per approdare alla più accogliente e capiente struttura viadanese.

Dopo il successo di pubblico fatto registrare nelle gare dei play-off, l’opzione Pala Farina non poteva che essere quella più gettonata stante anche l’innalzamento della capienza minina richiesta dalla Lega per i campi di gara.

Il Presidente del sodalizio rosa Massimo Boselli Botturi chiarisce un aspetto fondamentale: “Il fatto di spostare il campo di gara a Viadana non deve indurre a pensare che ci saranno cambiamenti a livello societario – spiega la massima carica – la VBC Pallavolo Rosa Casalmaggiore resterà tale e la sede rimarrà nel capoluogo casalasco che sarà anche la location principale sia per quanto riguarda le giocatrici che la società. Viadana ci è sembrata la scelta migliore visto l’exploit fatto registrare durante i play-off, è relativamente vicina a Casalmaggiore e garantisce un’ottima visibilità ai nostri sponsor. Si tratta comunque di una sfida in quanto il Pala Farina necessità di grandi numeri e quindi di un cospicuo impegno organizzativo da parte nostra. D’altro canto la scelta di disputare qui le gare interne rappresenta l’occasione per migliorare il nostro bacino d’utenza ampliandolo ad un territorio che può abbracciare cremonese, parmense, mantovano e reggiano”.

Insieme alla variazione del terreno di gioco si segnala anche la novità del giorno e dell’orario delle gare casalinghe. La Pomì, come la maggior parte delle compagini di A2 scenderà in campo la domenica alle ore 18,00.