Caserta: Turco attacca la Fipav per le sanzioni (chieste dalla Legadonne) e alza (ancora) bandiera bianca. “Ritiro le squadre di A1 e C”

CASERTA – Alla notizia che la Fipav ha sanzionato Caserta per la segnalazione della Lega Femminile sulla mancata messa in onda della partita con Firenze, la Volalto Caserta 2.0 replica con i soliti comunicati dai toni altissimi…

Gli ennesimi di una giornata particolare vivace per i ghost writer del presidente Turco. Negli ultimi della serie, si annuncia il ritiro: “Turco ritira la A1 e la serie C. Buon divertimento!”  sostenendo che è tutto un disegno della Fipav Campania (???).

Ultima nota del club la denuncia di “Operazione scientifica, chirurgica e politica per distruggere la Volalto 2.0 Caserta” perché la sospensione del presidente di club arrivata “ad appena 3 giorni dalla conclusione dei termini per i trasferimenti dei nuovi arrivi alla Volalto” e mette Turco nell’impossibilità di “firmare e i tempi tecnici per la nomina di un nuovo delegato e la burocrazia non permettono di avere altre opportunità. Non ci sono praticamente più i tempi per fare i trasferimenti delle nuove atlete in arrivo a Caserta”.

Un chiaro alibi per giustificare i mancati nuovi arrivi – che al momento in sede FIVB non sono comunque noti – perché una smart card, la firma digitale per il portale Fipav che consente anche le operazioni di tesseramento – si può ottenere e attivare in appena 2 ore…

Sostieni Volleyball.it