Caso Tifanny: Le perplessità della Trentino Rosa

1080

MODENA – Dal Cda della Trentino Rosa nuova nota stampa sul caso Tifanny Abreu.  

“In relazione alla nota vicenda dell’esordio nel Campionato Italiano di serie A2 femminile della giocatrice brasiliana Tifanny Pereira de Abreu, Delta Informatica Trentino Rosa segnala che il Presidente della Lega Pallavolo serie A femminile Mauro Fabris ha inviato al Presidente della Federazione Italiana Pallavolo e al Presidente del Coni una lettera il cui contenuto corrisponde a quanto la nostra società aveva richiesto sin da domenica pomeriggio.

La chiara e autorevole presa di posizione ufficiale conferma e convalida il prudente atteggiamento che la nostra società aveva assunto a livello sportivo quando aveva ufficializzato, già prima della partita con Palmi, le proprie perplessità e riserve sulla regolarità dell’incontro per la evidente considerazione che il cambiamento di sesso – lecito e non contestato – non inferisce e non altera la struttura fisica e muscolare, la forza e la potenza dell’atleta, con evidente squilibrio delle forze scese in campo.

Saranno ora gli organi interessati dalla segnalazione del Presidente Mauro Fabris ad assumere le iniziative e le decisioni in merito ad una vicenda delicata e complessa su un tema di grande attualità che attende risposte chiare: con evidenti riflessi sia per il passato che per il prossimo futuro, in particolare in tema di modalità di affiliazione di atleti transgender nel settore sportivo del volley femminile”.

Il cda di Trentino Rosa

Sostieni Volleyball.it