Cev Cup: Il Belgorod strappazza lo Ziraat nella finale di andata

528
Poroshin preferito a Grankin in palleggio

Cev Cup: Finale: Andata (3 aprile)
Belogorie BELGOROD – Ziraat Bankasi ANKARA 3-0 (25-13, 25-15, 25-14)
Belogorie Belgorod: Poroshin 3, Iereshchenko 12, Muserskiy 18, Bakun 12, Tetyukhin 5, N. Nikolov 8, Obmochaev (L); Alexander Safonov 0, Danilov 2, N. Eremin (L). Non entrati: Grankin, Khanipov, Spodobets. All: Kosarev.
Ziraat Bankasi Ankara: Kiyak 3, Kurek 7, Savas 4, Konarski 6, Antonov 4, K. Sahin 4, Done (L); V. Yilmaz 0, Atli 0, Cacic 0. Non entrati: Tayaz, Zorluer. All: Milenkoski.

BELGOROD – Dopo l’uscita ai quarti nei play off del campionato russo (e la sconfitta in gara 1 della semifinale per il 5° posto) il Belogorie Belgorod, che un po’ a sorpresa schiera Poroshin al posto di Grankin, si riscatta in Europa strapazzando in un match senza storia lo Ziraat Bankasi Ankara nella finale di andata della Coppa CEV.
Il Belgorod chiude con 10 ace (a 1) ed il 60% in att. di squadra (con i picchi di Muserskiy all’84% e Iereshchenko al 64%) mentre nello Ziraat quest’oggi non c’è nulla da salvare. Prestazioni da dimenticare in fretta in particolare per Kurek (0% di eff. in att., 4 err. in ric.) ed Antonov (-10% di eff. in att., 0% di ric. pos.).
Match di ritorno ad Ankara il 10 aprile.

Sostieni Volleyball.it