Cev Cup F.: Monza conquista il pass per i Quarti. 3-0 alle ungheresi del Békéscsaba

258
Lise Van Hecke in attacco contro le ungheresi dello Swietelsky Bekescsaba

CEV CUP 8. di FINALE
Swietelsky Békéscsaba – Saugella Monza 0-3 (16-25, 27-29, 22-25) – Rivedi la partita
Swietelsky BEKESCSABA: Drpa 11, Kosekova 1, Glemboczki 4, Pekarik 2, Vander Weide 17, Grudina 4, Molcsanyi (L), Cicic, Konstantinou 5. Non entrate: Radi (L), Szatmari, Szucs. All. Gabor.
Saugella MONZA: Carraro 3, Heyrman 7, Van Hecke 19, Danesi 6, Orthmann 17, Meijners 9, Parrocchiale (L), Squarcini 3, Negretti 1, Begic 1, Obossa 1, Davyskiba. Non entrate: Casarotti, Orro (L). All. Gaspari.
ARBITRI: Voudouris, Weinberger. NOTE – Durata set: 25′, 33′, 35′; Tot: 93′.

La photogalleryVideo: Le dichiarazioni di Lise Van HeckeLive streaming Zok UB – VK Selmy Brno

MONZA – La Saugella Monza centra il passaggio ai Quarti di finale di Cev Cup superando nella gara secca degli Ottavi di finale le ungheresi dello Swietelsky Békéscsaba 3-0.
Serve un’ora e mezza alla squadra di Marco Gaspari per avere la meglio sulla formazione ungherese, partita in sordina ma rientrata nel match con coraggio a partire dal secondo gioco e brava a mettere anche la testa avanti nel terzo.
Sono le bordate di Vander Weide e Drpa a tenere sempre vive le ospiti, incapaci però alla lunga di contrastare la qualità e la determinazione delle monzesi. Con la diagonale Carraro-Van Hecke e le bordate di Orthmann e Meijners, Monza spinge forte sull’acceleratore, chiudendo prontamente la pratica senza disperdere troppe energie in vista del match di domani contro la vincente tra Zok UB e Vk Selmy, ora in campo all’Arena di Monza per l’altro ottavo di finale (diretta youtube del Consorzio Vero Volley)

HANNO DETTO
Lise Van Hecke
(Saugella Monza): “Siamo partite molto bene, poi però siamo leggermente calate. Poca solidità nel muro-difesa, una palla che cadeva, un pò di frustazione non ci hanno permesso di essere subito incisive. Alla fine però ci siamo sempre ritrovate, risultando molto brave a portare a casa il successo e la qualificazione. Ora recuperiamo le energie e prepariamo al massimo la sfida di domani. Non sappiamo ancora chi affronteremo, ma dobbiamo pensare prima di tutto al nostro gioco e provare a migliorarlo per domani”.
SESTETTI – Gaspari sceglie Carraro-Van Hecke, Danesi e Heyrman centrali, Orthmann e Meijners schiacciatrici, Parrocchiale libero. Il Bekescsaba risponde con Kosekova in diagonale con Drpa, Grudina e Pekarik centrali, Glemboczki e Vander Weide bande, Molcsany libero.

LA PARTITA – Parte forte la Saugella Monza con Van Hecke, Heyrman e Orthmann (ace), 7-2 e Toht chiama time-out. Vander Weide tenta di dare una scossa alle sue con due punti consecutivi, 7-5, ma Meijners e Danesi (muro su Drpa) spingono la Saugella sul 10-5. Ace di Carraro (12-6), poi muro di Vander Weide su Van Hecke, che poi spara out, ma Orthmann risponde presente (13-8 Monza). Lampo di Orthmann, muro di Van Hecke su Glemboczki che lascia il posto a Konstantinou, 17-9. La neo entrata cipriota spinge molto bene in attacco, come la sua compagna Vander Weide, ed il Bekescsaba si avvicina, 19-13. Finale tutto per le padrone di casa, brave a scappare sul 23-15 grazie a due lampi di Danesi e a chiudere il gioco con Van Hecke, 25-16.

Dentro i soliti sestetti: Monza parte forte con Orthmann e Danesi (muro su Drpa) e Toth chiama a raccolta le sue sul 6-2 per le padrone di casa. Con pazienza le ospiti risalgono, complice anche qualche sbavatura delle padrone di casa (7-6), ma non riescono a rimanere incollate al match sbagliando qualcosa in attacco e subendo le giocate di Heyrman e Van Hecke, 10-6. Per le ospiti sale in cattedra Vander Weide: l’americana inizia a farsi sentire sia in attacco che a muro (due di fila su Heyrman) e lo Swietowski Bekescsaba arriva a meno uno, 11-10, con Gaspari che chiama time-out. Ace di Vander Weide a portare avanti le sue, 13-12, ma la pipe vincente di Orthmann dopo un errore delle ospiti vale il controsorpasso Monza, 14-13. Punto a punto fino al 16-16, poi break delle ospiti e Gaspari ferma il gioco, 18-16. Heyrman e Meijners pareggiano i conti per le monzesi (20-20), poi punto a punto fino al 24-24, momento in cui Konstantinou porta avanti le sue, 25-24. Van Hecke pareggia i conti (25-25), nuovamente equilibrio fino al 27-27, ma l’errore di Konstantinou dai nove metri ed il muro di Obossa (appena entrata per Carraro) su Vander Weide regala il gioco alla Saugella, 29-27.
Stesse dodici di inizi set in campo. Le ungheresi scappano sul 4-1, ma Monza risale con Heyrman e Orthmann, 6-5. Il Bekescsaba ritrova intensità in difesa, le monzesi calano nella precisione al servizio: le ospiti ringraziano e volano sull’8-6. Meijners, però, pareggia i conti per Monza con due assoli, 8-8, ma Pekarik e Glemboczki piazzano di nuovo il break ungherese, 11-9. Errore di Heyrman e time-out Gaspari sul 14-11 per lo Swietelsky. Alla ripresa del gioco arrivano le giocate di Orthmann e Meijners ad avvicinare le rosablù, 14-13, poi dentro Davyskiba e Begic per Orthmann e Meijners. Pallonetto vincente di Begic, ma muro di Grudina su Davyskiba a tenere sul più due le ungheresi, 16-14. Vander Weide martella per il Bekescsaba, Van Hecke per Monza, ma sempre ospiti avanti, 18-17. Orthmann e Meijners, rientrate, pareggiano i conti per le padrone di casa (20-20), poi ace di Negretti e lampo di Orthmann a valere il break Saugella, brava successivamente a chiudere set, 25-22.

Sostieni Volleyball.it