Cev Cup F.: Monza vede la finale. Agevole 3-0 al Tent Obrenovac

281

SEMIFINALE DI ANDATA
Saugella MONZA – Tent OBRENOVAC 3-0 (25-15, 25-22, 25-12) – rivediamola
Saugella MONZA: Heyrman 12, Van Hecke 9, Orro 2, Danesi 2, Orthmann 15, Meijners 7, Parrocchiale (L), Carraro, Obossa 3, Davyskiba 1, Squarcini 5. Non entrate: Negretti (L), Begic. All. Gaspari.
Tent OBRENOVAC: Djurovic 2, Jakšic 3, Cvetkovic 5, Kurtagic, Lazic 5, Mitrovic 9, Pakic (L), Gocanin (L), Petrovic, Susic, Danilovic, Malesevic 2, Mijatovic 3. Non entrate: Caric. All. Grsic.
ARBITRI: Novak, Pindral.
NOTE – Durata set: 20′, 26′, 21′; Tot: 67′.

MONZA – La Saugella Monza non stecca la Semifinale di andata della CEV Cup. Sul campo di casa dell’Arena di Monza, Heyrman e compagne regolano in tre set la Tent Obrenovac, mostrando i muscoli nelle fasi centrali dei set e portandosi a casa un successo importante in vista del ritorno, martedì prossimo, in Serbia.
Le ospiti non sentono la pressione e approcciano bene il match, pungendo in battuta e in attacco con Mitrovic e Lazic, costringendo Monza addirittura a rincorrere sia nel primo che nel secondo gioco sul 9-7. Quando le lombarde però prendono le misure, diventano incontenibili. Van Hecke e Orthmann piazzano dei turni in battuta che consentono alla Saugella di sorpassare e aggiudicarsi i primi due parziali, Heyrman (5 muri per la capitana delle rosablù) e Meijners fanno sentire la loro presenza nel terzo, approcciato in modo perfetto dalle italiane con una superlativa Squarcini dai nove metri (2 ace per lei). Le fughe sul 10-5 prima e 21-10 chiudono virtualmente la resa dei conti, regalando a Monza la terza vittoria consecutiva nella manifestazione. Il 2 marzo prossimo ad Obrenovac, alle monzesi basta vincere due set per staccare il pass per la finale della competizione contro una tra le francesi dell’Angels Beziers e le turche del Galatasaray Istanbul.

HNNO DETTO
Federica Squarcini (Saugella Monza): “Siamo contente per la vittoria, visto che era questo il nostro obiettivo. Nel ritorno ci bastano due set ma noi punteremo a vincere la gara per alzare il morale. Oggi abbiamo giocato una bella pallavolo, spingendo al servizio e murando con tempismo: proprio come l’avevamo preparata. Ora proseguiamo il nostro cammino, consapevoli che siamo state ordinate, costringendole spesso all’errore. Brave noi quindi e continuiamo così sempre”.
Marco Gaspari (allenatore Saugella Monza): “Di sicuro il risultato è il migliore raggiungibile. Abbiamo alternato momenti di grande gioco a qualche fase di calo, soprattutto nel secondo set quando abbiamo sbagliato qualcosa al servizio. La qualità nel corso della gara si è vista e questo risultato ci permette di essere più sereni per il ritorno. Ci aspettavamo che il Tent potesse crearci problemi in ricezione. Nel primo set siamo stati impeccabili, poi nel secondo loro hanno tenuto alto il ritmo in battuta: cosa che avevamo comunque messo in conto. In questo momento ci serviva gestire il colpo e limitare gli errori. Dobbiamo mettere più ritmo ma possiamo ritenerci soddisfatti per stasera”. 

SESTETTI – Gaspari sceglie Orro-Van Hecke, Heyrman e Danesi al centro, Orthmann e Meijners bande, Parrocchiale libero. Obrenovac risponde con Jaksic al palleggio, Mitrovic opposto, Djurovic e Kurtagic centrali, Lazic e Cvetkovic schiacciatrici e Gocanin libero.

LA PARTITA – Inizio equilibrato con qualche errore per parte (5-5), ma Orro e Orthmann (ace) piazzano il break monzese, 7-5. Lazic guida le sue al pronto recupero (7-7), poi un muro di Mitrovic su Meijners e l’errore di Danesi portano le serbe in vantaggio, 9-8. Obrenovac gioca bene sulle mani del muro delle padrone di casa, sfruttando un efficace servizio, per rimanere incollate, 10-10. L’errore di Mitrovic e la giocata di Orro, però, spingono la Saugella al break, 12-10. Con Orthmann Monza scappa sul più tre, 14-11, ma un errore proprio della tedesca permette alle ospiti di tornare sotto, 14-13. Con un diagonale vincente di Van Hecke e l’errore di Mitrovic, però, la Saugella torna a più quattro, 17-13 e Grsic chiama time-out. Due assoli di Heyrman (muro su Lazic e fast) e l’errore delle serbe consentono a Monza di allungare, 20-13 e Grsic chiama la pausa. Muro di Heyrman su Mijatovic, mani fuori di Orthmann e 22-13 Saugella. Finale tutto di Monza, che chiude il primo set 25-15 grazie alla fast di Heyrman.

In campo le stesse interpreti del primo parziale. Si viaggia in equilibrio fino all’8-8, con Monza che commette qualche sbavatura di troppo in battuta, poi arriva l’ace di Jaksic a regalare il break a Obrenovac, 8-10. L’ace di Orthmann dopo il muro di Heyrman su Mitrovic, vale la parità delle lombarde (10-10) ed è nuovo punto a punto fino al 12-12. Due bordate di Orthmann accompagnano la Saugella sul 15-13 e Grsic chiama a raccolta le sue. Si riprende a giocare: muro di Van Hecke su Lazic, 16-13 Monza, poi errore di Squarcini dai nove metri (appena entrata) a tenere viva la Tent (17-15). Lampo di Van Hecke, poi di Orthmann e le monzesi incrementano, 19-15, costringendo Grsic ad una nuova pausa. Muro di Djurovic su Van Hecke ad avvicinare le serbe (20-17), ma il pallonetto vincente di Orthmann spiana la strada alle italiane, 22-18. Fallo di Obrenovac, capace però di rosicchiare qualche punto con l’ace di Mijatovic e l’invasione di Van Hecke, 23-21, e Gaspari chiama a raccolta le sue. L’errore di Lazic regala il parziale alla Saugella, 25-22.

Squarcini dà il cambio a Danesi tra le fila della Saugella, Obrenovac conferma il sestetto iniziale. Monza parte fortissimo grazie ad un attacco chirurgico e ad un servizio efficace (ace di Squarcini), costringendo più volte le serbe all’errore: 10-5 e time-out Grsic. Alla ripresa del gioco le lombarde continuano a farsi sentire in attacco, a muro (Heyrman su Lazic) e dai nove metri (due ace di Squarcini), 16-7. Entra anche Davyskiba per Meijners e la Saugella continua ad incrementare con Orthmann, 17-7, costringendo Grsic a fermare il gioco. Lungolinea di Van Hecke, che poi lascia il posto ad Obossa. Dentro anche Carraro per Orro sul 18-9 Saugella. Due giocate di Obossa (mani fuori e muro su Mijatovic), portano le monzesi sul 20-9. Poi solo le rosablù in campo, brave a chiudere il gioco 25-12 e la gara 3-0.

Sostieni Volleyball.it