CEV CUP – 16.esimi RITORNO
Saugella MONZA – Orbita ZNU Zodush ZAPORIZHZHYA 3-0 (25-23, 25-19, 25-17)
Saugella MONZA: Mariana 5, Heyrman 9, Di Iulio 3, Meijners 10, Squarcini 9, Obossa 20; Bonvicini (L). Ortolani 8. Ne. Skorupa, Danesi, Orthmann, Parrocchiale (L). All. Dagioni
Orbita ZNU Zodush ZAPORIZHZHYA: Hrytsuniak 2, Kharchynska 12, Puhach 10, Savchenko 6, Lukhanina 6, Luchko; Nikolaichuk (L). Demyshyna, Lutsenko. Ne. Pass, Matviichuk. All. Komisarova
Arbitri: Grieder Stephan, Dimachi Florin
NOTE: Durata set: 23′, 21′, 23′. Tot: 1h07′. Saugella MONZA: battute vincenti 9, battute sbagliate 10, muri 6, errori 20, attacco 47% Orbita ZNU Zodush ZAPORIZHZHYA: battute vincenti 1, battute sbagliate 4, muri 10, errori 11, attacco 31%. Spettatori: 121.

BUSTO ARSIZIO – Seconda vittoria di fila per la Saugella Monza di Massimo Dagioni nei sedicesimi di finale della CEV Cup 2020. Grazie al doppio 3-0 inflitto martedì nella gara di andata e stasera in quella di ritorno alla formazione ucraina della Orbita ZNU Zodush Zaporizhzhya, la Saugella vola dunque agli ottavi di finale dove affronterà la temibile Dinamo Kazan, brava ad eliminare la squadra tedesca dell’SC Potsdam (3-2 fuori casa e 3-1 in Russia).

Un’altra bella prestazione quella messa in scena dalle monzesi nell’ultima gara casalinga giocata al PalaYamamay di Busto Arsizio (Ortolani e compagne torneranno definitivamente alla Candy Arena il 26 dicembre), fatta di costanza e determinazione. Migliore anche la performance della formazione ucraina rispetto a quella vista nel primo match: più continuità al servizio, maggiore lucidità in difesa e nel contrattacco, inutili però a fermare la corsa nelle monzesi in Europa.

Per le rosablù in evidenza le giovani Obossa e Squarcini, in campo dall’inizio, con picchi importanti anche da parte di Mariana, Heyrman, Meijners e Ortolani, ben servite da una precisa Di Iulio.

Monza, ora attesa da Perugia domenica pomeriggio per la 12a giornata di andata della Serie A1 femminile, sarà nuovamente in campo nella CEV Cup tra il 21 e il 23 gennaio a Kazan, con gara di ritorno che si giocherà in Brianza tra 4 e il 6 febbraio.