Selinger alla guida del Krasnodar – foto © Tarantini, rip. vietata
PIACENZA – “È stata una gara molto equilibrata – commenta Caprara alla fine – peccato il terzo set dove non siamo stati lucidi nel finale, specie in battuta e ricezione. È stato penso quello il set determinante per la sconfitta. Abbiamo giocato con una squadra moto forte, e non è stato semplice trovare le energie necessarie a così poca distanza dalla vittoria in Coppa Italia.”

“Piacenza è una squadra molto forte – ribatte l’allenatore del Karasnodar Selingeroggi è la più forte d’Italia dopo la vittoria della Coppa, ed è di alto livello in tutto: difesa, muro, attacco, eccetera, è un team molto bilanciato. Oggi la partita ha avuto fasi alterne, entrambe le squadre hanno dovuto lavorare tantissimo in difesa e a tratti la stanchezza poteva fare la differenza”