Challenge Cup F.: Monza vola in finale al Golden set

Challenge Cup Femminile – Semifinale di ritorno
Saugella MONZA – Volero LE CANNET 2-3 (25-16, 15-25, 21-25, 25-18, 13-15)
Golden set: 15-9
Saugella MONZA: Ortolani 17, Adams 17, Hancock 4, Begic 5, Orthmann 6, Melandri 6, Arcangeli (L), Facchinetti, Devetag 4, Buijs 10, Bianchini 2. Non entrate: Balboni, Bonvicini (L). All. Falasca Fernandez.
Volero LE CANNET: Lazarenko 10, Casanova Alvarez, Dimitrova 2, Hasanova 15, Bjelica 19, Mori 2, Ortschitt (L), Giardino (L), Herrera Blanco, Carrillo De La Paz 21, Unternahrer 5. Non entrate: Jovic, Todorova, Kornienko. All. Selinger.
ARBITRI: Niedbal, Papageorgiou.
NOTE – Durata set: 21′, 24′, 31′, 25′, 21′, Golden set: 14′; Tot: 136′.

MONZA – Serve il Golden Set, vinto 15-9, per mandare la Saugella Monza alla finale di Challenge Cup 2018/19 contro la formazione turca dell’Aydin BBSK, gara di andata in trasferta il 20 Marzo e ritorno in Brianza il  27 Marzo.

Dopo il successo per 3-2 ottenuto in Francia da Ortolani e compagne, nella sfida di ritorno il successo, sempre al 5° set, la vittoria è andata alla formazione transalpina di coach Avital Selinger.

A nulla è valso aver recuperato lo svantaggio iniziale dell’1-2 con un netto successo nel quarto set per la Saugella che poi ha tenuto in mano il match sino all’11-6 del tie break prima di subire un violento ritorno francese: 13-15 che ha aperto le porte al Golden Set.

Il set breve di spareggio ha visto la Saugella di coach Falasca reagire e tenere il pallino del gioco sin dalle prime battute (8-4, 12-8)  fino al 15-9 finale. 

LA PARTITA 

Break determinato della Saugella Monza, che si porta prima sul 6-1 e successivamente sul 10-2, con Adams (due ace per l’americana) e Orthmann ad essere incisive. Hasanova, Unternahrer e Carrillo danno una scossa a Le Cannet (14-7) ma Monza è ordinata in difesa e lucida in attacco. Le giocate dal centro di Adams e quelle laterali di Ortolani valgono il 19-10 per le monzesi. Quando sembra che la Saugella stia per chiudere il parziale (23-13, Begic), le francesi si rifanno sotto con il buon turno al servizio di Bjelica (anche un ace per la serba) ma dura poco (23-16). L’attacco vincente di Ortolani e la palla out di Unternharer regalano il parziale alle padrone di casa, 25-16.

Filotto di tre punti per le francesi nel prologo di set (0-3-). Le ospiti appaiono più determinate del primo set e così, quando Hasanova mura Begic, Falasca chiama time-out sul 6-11 per il Volero. Alla ripresa del gioco il mani fuori di Carrillo e l’attacco vincente di Unternahrer valgono l’allungo di Le Cannet, 8-14. Le monzesi tentano di avvicinarsi con Buijs e Adams (11-18) ma il muro di Lazarenko su Ortolani coincide con il break Volero, 11-20. Falasca inserisce Bianchini per Ortolani, Monza si avvicina con il primo tempo di Melandri ed il muro di Adams su Bjelica (15-22) ma il vantaggio delle francesi è troppo e Le Cannet chiude il gioco, 15-25 complice l’invasione di Adams.

Partenza sprint della Saugella: Melandri dal centro e Ortolani dal lato con un lob a portare Monza sul 4-1. Mori, Bjelica e l’errore di Orthmann valgono la parità del Volero (4-4), poi si prosegue punto a punto fino al 6-6, momento in cui le ospiti firmano un filotto di tre punti che costringe Falasca al time-out sul 6-9 per le francesi. Qualche sbavatura delle lombarde agevola la discesa di Le Cannet (8-12) e Falasca inserisce Buijs per Orthmann. Nonostante il buon momento delle ospiti, Ortolani e compagne non si perdono d’animo, rosicchiando un punto alla volta fino al 13-15. Altro strappo importante del Volero che, con Bjelica, allunga 13-17. Due punti di fila avvicinano ancora Monza e Selinger chiama a raccolta le sue (15-17). Al ritorno in campo l’errore di Carrillo porta la Saugella a meno uno (16-17) ma le monzesi commettono un paio di errori che valgono il break delle francesi, 16-19. Un muro a testa di Begic e Hancock valgono il nuovo meno uno Monza (19-20) che pareggia i conti con l’errore in pipe di Bjelica (20-20). Punto a punto fino al 21-21, poi ancora un filotto di tre punti di Le Cannet, che vola sul 21-24 e chiude il gioco con Carrillo, 21-25.

Quarto set. Break Monza 4-2, complici due errori di Le Cannet. Con il turno al servizio di Buijs, la Saugella Monza piazza un filotto di quattro punti che vale l’allungo 8-4 ed il time-out di Selinger. Dentro Bianchini per Begic, brava ad andare a segno dopo due punti di Le Cannet con Bjelica e Lazarenko (9-6). Ace di Melandri dopo l’attacco vincente di Ortolani: la Saugella Monza sembra aver carburato e le francesi appaiono smarrite, complici i muri di Adams e Bianchini a fermare i tentativi d’attacco di Carrillo (14-7 Monza). Bjelica e Unternharer (ace) avvicinano le loro, 15-10, ma ancora Saugella brava a scappare con Hancock, 17-11. Mani fuori di Carrillo, ace di Bjelica e nuovo tentativo di aggancio delle ospiti (17-15) e Falasca chiama time-out. Devetag mura Carrillo, Monza scappa sul 20-16 ma Le Cannet insegue con Bjelica (21-18). Quando Buijs mura Hasanova, le monzesi volano sul 23-18 e Selinger chiama la pausa. Ace di Adams, errore di Bjelica e la Saugella vince il parziale, 25-18.

Tie-break. Due punti di fila della Saugella vengono prontamente recuperati dalle francesi, 2-2. Giocata di Buijs, muro di Devetag su Carrillo, 4-2 Saugella e time-out Selinger. Si riprende a giocare e sale in cattedra Devetag: due muri della centrale monzese ed un cartellino rosso a Le Cannet accompagnano Monza sull’8-3 al cambio di campo. Le francesi si riavvicinano grazie a due giocate di Carrillo (9-6) e Falasca chiama time-out. Mani fuori di Ortolani dopo la giocata out di Carrillo (11-6) e Selinger chiama la pausa. Filotto di quattro punti delle ospiti (due errori monzesi, Bjelica e muro di Hasanova su Ortolani). Le Cannet pareggia i conti con il mani fuori di Bjelica (12-12), poi passa avanti e vince il set con due muri di Carrillo su Buijs, 13-15.

Golden Set. Due muri di Devetag su Carrillo portano la Saugella Monza sul 5-2 e Selinger chiama la pausa. Si torna in campo: Devetag mura Bjelica, che poi commette tetto, regalando il 7-2 a Monza. Dimitrova spezza il momento sì delle monzesi (8-4), brave però a mantenersi avanti con Adams (11-7). Il muro di Devetag su Carrillo dopo gli assoli di Buijs e Bianchini regalano il golden set, 15-9 e la gara alla Saugella Monza che vola in Finale di Challenge Cup.

HANNO DETTO

Chiara Arcangeli (libero Saugella Monza): “Abbiamo raggiunto un altro obiettivo anche se quello più importante è chiaramente l’ultimo. Puntiamo a vincere questo trofeo. Anche stasera abbiamo lottato con grinta e cuore, mettendoci il massimo della determinazione per portare a casa questa importante semifinale. Sono felicissima, stanchissima visto che è stata una partita tiratissima, perché loro sono una squadra con tante campionesse e che non molla mai. Noi però stasera siamo state delle guerriere e cercheremo di confermarci anche in Finale dando il massimo”.

Sostieni Volleyball.it