Challenge Cup: Finale di ritorno. Forza Milano, oggi tocca a te!

777

Ritorno Finale CEV Challenge Cup
Mercoledì 24 marzo 2021, ore 16.00 (ore italiane)
Ziraat Bankasi Sk Ankara – Allianz Powervolley Milano
Arbitri: Georgiev-Aliyev

ANKARA – È tempo di scrivere la storia, è tempo di trasformare il sogno in realtà. Si avvicina il grande appuntamento per l’Allianz Powervolley Milano, che oggi pomeriggio (ore 16 in Italia, ore 18 in Turchia) affronta i padroni di casa dello Ziraat Bankasi Ankara per il ritorno della finale di Challenge Cup. Grande occasione per la squadra allenata da coach Roberto Piazza che, dopo il successo per 3-2 in casa di 7 giorni fa, ha la possibilità di regalare al club il primo trofeo della sua storia. Un evento molto importante per la società del presidente Fusaro.
Dopo essere arrivata ad Ankara nella tarda serata di lunedì dopo un lungo viaggio con scalo ad Istanbul da Roma (partenza dopo la gara con Perugia), Milano si sta preparando al meglio per la finale. Il 3-2 conquistato nella gara casalinga all’Allianz Cloud non consente distrazioni a Piano e compagni, che con una vittoria con qualsiasi risultato alzerebbero al cielo la Challenge Cup. Una sconfitta al tie break, invece, porterebbe il confronto al golden set, mentre perdere per 3-0 o 3-1 significa abbandonare i sogni di gloria. Di fronte c’è una squadra che ha dato del filo da torcere ai meneghini, guidati in panchina da Giampaolo Medei ed in campo da un regista di alta caratura come il turco Arslan Ekşi. Non mancano bocche da fuoco pericolose come l’olandese Ter Mat e soprattutto la qualità del bulgaro Atanasov: elementi che mettono in guardia l’Allianz Powervolley.

Il sogno inseguito in questa stagione è ora un obiettivo concreto che dista pochi palloni vincenti, quelli che i vari Patry, Ishikawa ed Urnaut non dovranno sbagliare e dovranno concretizzare al meglio. La squadra è pronta e si è unita ancora di più in questi giorni che possono riscrivere la recente storia di Powervolley Milano e regalare al presidente Fusaro, vero artefice negli anni della crescita di questa società, il primo trofeo.  “Nella mia carriera da giocatore non ho mai vinto nulla – le parole del presidente, in Turchia per essere accanto alla squadra –, quindi vincere questo titolo sarebbe straordinario per me, per la società, per i tifosi e per Milano stessa”.

Non manca invece il commento di uno che in campo sarà protagonista con la maglia Powervolley, il milanese doc Riccardo Sbertoli: “È stata una stagione difficile ricca di sacrifici. Noi abbiamo vissuto una bella annata, nonostante le difficoltà che abbiamo avuto nel nostro cammino ed ora abbiamo l’occasione per toglierci qualche soddisfazione. Dopo tutti i sacrifici fatti, vogliamo andarci a prendere questo trofeo. Lo Ziraat è una squadra organizzata che gioca molto bene: noi dobbiamo concentrarci solo su questo. È questa la prima e grande difficoltà del match. Siamo però un grande gruppo: siamo riusciti a costruire la nostra identità di squadra. Tutti remano nella stessa direzione e c’è massima condivisione degli obiettivi. Questo aspetto, insieme al nostro carattere, può essere la chiave di volta della finale”.

 

Sostieni Volleyball.it