MODENA (g.t.) – E’ stata annullata la gara di ritorno tra Tomis Constanta e Nea Salamina Famagusta. La formazione cipriota è arrivata a Bucarest domenica sera, ma lì è rimasta bloccata a causa del maltempo senza poter proseguire per Constanta neppure via treno o bus.
Il Comitato Esecutivo della CEV ha così deciso di annullare il match di ritorno qualificando il Tomis Constanta al turno successivo grazie al netto 3-0 della gara di andata. Stante le cause di forza maggiore non sarà preso nessun provvedimento (né sportivo, né pecuniaro) né contro le 2 squadre coinvolte, né contro le 2 rispettive federazioni

Ottavi di finale: Ritorno: Risultati e programma
(9 feb) Politechnika WARSZAWSKA (POL) – Dinamo KRASNODAR (RUS) (andata: 0-3)
(8 feb) Galatasaray Yurtici ISTANBUL (TUR) – Lokomotyv KHARKIV (UKR) (andata: 1-3)
(7 feb) Tomis CONSTANTA (ROM) – Nea Salamina FAMAGUSTA (CYP) annullato (andata: 3-0)
(9 feb) Maccabi TEL AVIV (ISR) – Olympiacos PIRAEUS (GRE) (andata: 1-3)
(8 feb) Stroitel MINSK (BLR) – RENNES Volley 35 (FRA) (andata: 1-3)
(8 feb) Unicaja ALMERIA (SPA) – Tytan AZS CZESTOCHOWA (POL) (andata: 1-3)
(8 feb) LAUSANNE UC (SVI) – Selver TALLINN (EST) (andata: 3-2)
(9 feb) Pokka – A.E. KARAVA (CYP) – Prefaxis MENEN (BEL) (andata: 0-3)

In grassetto le squadre qualificate

LA FORMULA – La Challenge Cup è divisa in Primo turno, Secondo turno, Sedicesimi di finale (dove entrano in gioco le formazioni eliminate nei 16mi di Coppa CEV), Ottavi, Quarti, Semifinali e Finali.
Tutti i turni sono composti da gara di andata e ritorno, comprese le Fasi Finali (non si gioca la Final Four) ed in caso di una vittoria per parte (non importa con quale punteggio) è previsto il golden set.