Champions League: Barbolini, “Orgoglioso della squadra”. Piccinini: “Grandioso”. Sansonna: “37 anni che inseguo questa opportunità”

Barbolini corre ad abbracciare Egonu
Barbolini corre ad abbracciare Egonu

NOVARA – L’Igor Gorgonzola Novara compie una impresa sportiva, vincendo un Golden Set che sembrava perso. 

Massimo Barbolini, tecnico di Novara: “Sono orgoglioso della squadra, le ragazze hanno dato tutto e non si sono mai arrese, arrivando a superare un avversario eccezionale e protagonista di una grandissima partita. Giocare una Champions League è qualcosa di fantastico, ci godiamo il successo ma da domani ci concentriamo nuovamente sul campionato perché sabato abbiamo una partita importante. Grazie al pubblico di Novara, il loro apporto è stato decisivo”.

Francesca Piccinini: “Abbiamo fatto qualcosa di grandioso ma davanti a noi c’è ancora un ultimo, importantissimo, traguardo da centrare. A Berlino ritroveremo Conegliano, una finale tutta italiana è una cosa bella e importante per il movimento tutto, lavoreremo per essere pronte e giocarci le nostre carte. Prima, però, ci rimettiamo a pensare al campionato, l’attenzione è tutta al match di sabato”.

Stefania Sansonna: “Sono 37 anni che inseguo questa opportunità e finalmente ce l’ho fatta. Andiamo a Berlino, siamo felici e orgogliose. Il finale di golden set? Non abbiamo mai mollato, nel momento cruciale ci siamo esaltate in difesa e il resto lo ha fatto Paola mettendo a terra i palloni decisivi”.

Sostieni Volleyball.it