Champions League: Berlino batte il Resovia ed avanza. Ai play off anche la Lube

La formazione di Serniotti vince 3-2 il match clou di giornata. Vittoria facile per lo ZAKSA di De Giorgi che vince la Pool A

968
Serniotti guida Berlino ai play off

MODENA – Due le partite delle altre pool di Champions giocate martedì.

Pool Aclassifica
Zaksa KĘDZIERZYN-KOŹLE – Noliko MAASEIK 3-0 (25-23, 25-19, 25-21) – il tabellino
Match con assenti da una parte e dall’altra (Tillie nello ZAKSA e Maan nel Noliko) in cui la formazione di De Giorgi rispetta i favori del pronostico e vincendo i primi 2 set conquista matematicamente il primo posto della pool. Poi c’è spazio per le seconde linee che portano a casa anche il 3° set.

Pool Bclassifica
BERLIN Recycling Volleys – Asseco Resovia RZESZÓW 3-2 (25-20, 25-22, 21-25, 20-25, 15-13) – il tabellino
Nonostante l’infortunio della vigilia di Marshall (out per circa 20 giorni e rimpiazzato da Schott) il team di Serniotti supera 3-2 il ben più ricco Resovia (a sua volta privo di Schmitt) e lo condanna a sperare nel ripescaggio delle migliori terze mentre Lube e lo stesso Berlino sono matematicamente ai play off.
Il Resovia parte bene nel 1° set (3-8), ma poi salgono di tono Carroll e il servizio della squadra di casa mentre Schops e Rossard non trovano varchi e la situazione si ribalta. Kowal corre ai ripari inserendo Jaeschke nell’inedito ruolo di opposto (già dal finale di 1° set) e poi Perrin per Rossard, ma il servizio fa la differenza per il Berlino anche nel 2° set. Nel 3° e nel 4° set (in cui Ter Maat resta in campo al posto di Carroll) la differenza in attacco è troppo netta a favore del Resovia e la partita va al tie-break con il Berlino avanti sino al 12-10. Il turno di battuta Jaeschke (1 ace) pare ribaltare la situazione (12-13) ed invece il sin lì positivo Ivovic incappa nella murata del 14-13 e poi attacca out: 15-13.

Sostieni Volleyball.it