Champions League: Come potrebbe cambiare la Coppa… Niente più gironi e Pool a “bolle”

290

MODENA – L’avevamo paventato a inizio ottobre, la Champions League cambia. In una riunione di ieri si è parlato della possibilità di una formula a “bolle”, due per girone, un raggruppamento a 4 squadre dove in tre giorni tutte le squadre si affrontano per quello che è il girone di andata, un secondo raggruppamento sempre con le medesime 4 squadre per il girone di ritorno. 

Una modalità che preserverebbe il numero di gare che la Cev ha venduto a livello di diritti televisivi. E’ un po’ quello che avevano ipotizzato sin dalle iscrizioni club tedeschi oggi appoggiato anche da club italiani.    

Sempre che il progetto trovi l’accordo di tutti e non veda invece qualche nazione pensare alla formula tradizionale per avvantaggiarsi di forzati forfait altrui e incamerare 3-0 a tavolino