Champions League: Conegliano, Final4 bis. Santarelli: “La mia squadra non finisce di stupirmi. Ci proviamo”

Oggi alle 15 l'Imoco campione d'Italia sfida il Vakifbank di Giovanni Guidetti

1117
La Champions League

BUCAREST – Dopo un lungo viaggio per un ritardo dei voli allo scalo di Vienna, che ha visto le Pantere arrivare solo in tarda serata di giovedì sera nella capitale rumena, l’Imoco Volley, da ieri a Bucarest, oggi scende in campo per giocare la sua seconda Final4 consecutiva di Champions League.

Ieri per il team di coach Santarelli è stata giornata di allenamento alla Polivalenta Hall, sede della manifestazione, e di conferenze stampa per presentare l’evento, che oggi, vedrà di scena le quattro “regine” d’Europa a contendersi lo scettro continentale.

Conegliano a Bucarest...
Conegliano a Bucarest… Hill ex contro il Vakif; Bricio star nelle interviste Cev, Fabris e De Kruijf davanti al palas

“Dopo lo scudetto ora la testa è tutta a questa Final Four, una manifestazione bellissima che per noi è una bella occasione di confermare il nostro club tra le migliori squadre d’Europa. E’ un vanto per questa società essere arrivata per due anni consecutivi alla Final Four, ci sono società che lavorano anni e anni e magari non ce la fanno ad arrivarci, l’Imoco in sei anni ci è arrivata due volte, una grande soddisfazione per il club – il commento di coach Santarelli, da pochi giorni tecnico campione d’Italia – . Il Vakifbank è la squadra top d’Europa, partiamo non favoriti perché loro sono nettamente la n°1 del lotto, in più ci mancano pedine importantissime. Ma abbiamo vinto uno scudetto pur con tante assenze, questa squadra non finisce di stupirmi e ha un atteggiamento sempre sereno e positivo che stiamo mantenendo anche in questi giorni di avvicinamento all’evento di Bucarest. Insomma, non partiamo con i favori del pronostico e quindi abbiamo poco da perdere, ma questa potrebbe essere la nostra forza domani contro una corazzata come il Vakif.”

Sarà la 49° partita stagionale per le Pantere.

Per l’Imoco Volley neo campione d’Italia, che arriva all’appuntamento decimata dagli infortuni (non ci sono Easy e Folie, De Kruijf nelle tredici a referto da secondo libero, ma impossibilitata a giocare), la semifinale più impervia contro la squadra più forte del Mondo, il favorito Vakifbank Istanbul del coach italiano Guidetti, in una riedizione della finalissima europea dello scorso anno giocata al Palaverde e vinta dalle turche 3-0.

La squadra turca è Campione del Mondo, Campione d’Europa e da qualche giorno anche di nuovo Campione di Turchia in carica, e può contare su un roster stellare, a partire dalla formidabile cinese Ting Zhu, MVP della scorsa edizione. Ex in campo, Kelsey Robinson in casa Vakif e Kim Hill in casa-Imoco, oltre a Robin De Kruijf, in Turchia dal 2014 al 2016.

Asia Wolosz: “Vincere lo scudetto ci ha dato un’altra spinta per finire alla grande la stagione, abbiamo ancora benzina nel serbatoio e tanta motivazione per questo grande appuntamento di Bucarest. Peccato che ci manchino atlete fondamentali per noi, ma abbiamo dimostrato di poter giocare bene in ogni situazione, domani partiamo da “underdog” e questo ci farà giocare libere mentalmente, chissà…. E’ bellissimo essere qui al top d’Europa, vedremo di fare bella figura con il nostro gioco e proviamo a mettere in difficoltà il Vakif che è la squadra più forte.”

Diretta radiofonica su Radio Conegliano (90.6 mhz e www.radioconegliano.it)

Il programma
SABATO 5 SEMIFINALI – diretta Tv Fox Sports
ore 15.00 Imoco Conegliano – Vakifbank Istanbul
ore 18.00 Alba Blaj – Galatasaray Istanbul

DOMENICA 6 FINALI
ore 15.00 3/4 posto
ore 18.00 1/2 posto.

Sostieni Volleyball.it