Champions League: Conegliano in Serbia. Sfida allo Zok senza De Kruijf, Wolosz, Plummer e Fahr

1491

CONEGLIANO – Oggi le atlete dell’A.Carraro Imoco Volley sono partite in pullman per la Serbia per la partita che le vedrà impegnate domani, mercoledì, alle ore 18.00 (arbitri Guillet e Pashkevich) contro la squadra dello ZOK, già battuta 3-0 all’andata. E’ la seconda di ritorno del girone E, comandato a punteggio pieno dopo le prime 4 gare dall’A.Carraro Imoco Volley con 12 punti, seguita dalle polacche del Police a 9, poi ZOK a 3 punti e le ungheresi del Fatum ancora a 0.
Per coach Santarelli assenti le centrali Sarah Fahr (in recupero, ma ancora non disponibile in quanto sta ultimando la rieducazione del ginocchio) e Robin De Kruijf alle prese con un risentimento a un polpaccio, la palleggiatrice Wolosz e Plummer.
In rosa c’è la giovane Matilde Munarini, manca una seconda alzatrice.

Daniele Santarelli, futuro Ct serbo, arriva quindi a Ub, località del nord ovest della Serbia centrale, sede dello ZOK UB, con i nuovi gradi e le attenzioni del movimento pallavolistico locale puntati: “Sarà una trasferta molto lunga e impegnativa, ma siamo contenti di essere tornati a giocare dopo il periodo di sosta forzata. Domenica abbiamo fatto buone cose in campionato, ora dobbiamo confermarci in coppa. Affrontiamo avversarie sempre dalle caratteristiche diverse, dobbiamo essere brave ad adattarci ad ogni situazione ed adeguare di conseguenza il nostro gioco, ad esempio ZOK che affrontiamo domani è del tutto diverso da Monza che incroceremo domenica, ma ho una squadra duttile e molte scelte a disposizione che sono fiducioso riuscirà a interpretare bene le avversarie che avremo di fronte. Stiamo lavorando per riprendere il nostro ritmo di gioco e tornare al livello che avevamo raggiunto prima della sosta, domani dovremo prestare attenzione al timing delle loro attaccanti per non correre rischi con una squadra che sarà diversa rispetto all’andata perchè ha recuperato giocatrici assenti, dovremo essere brave a imporre il nostro gioco continuando sulla strada iniziata domenica.”

Sostieni Volleyball.it