Champions League: De Giorgi, “La nostra battuta li ha messi in difficoltà”. Juantorena e Sokolov pensano al ritorno

623

LODZ – La Lube incassa il successo per 3-0 a Lodz e ipoteca il passaggio del turno alla finale di Berlino. Nel dopo gara arrivano i commenti positivi dei protagonisti della Lube. 

Il tecnico Ferdinando De Giorgi non nasconde la giusta soddisfazione: “E’ una vittoria netta ed importante che vale molto nel gioco delle due partite con la nuova formula. Noi abbiamo battuto bene mettendo in difficoltà l’avversario, ma anche la nostra correlazione muro-difesa ha destabilizzato l’attacco dello Skra. Nei primi de set li abbiamo messi sotto pressione, un po’ in tutto e sono chiaramente contento del risultato ma bisogna già concentrarsi sulla prossima”.

Osmany Juantorena è attendista, pensando alla gara di ritorno: “Una partita difficile ma che abbiamo reso facile mettendo tanta pressione al servizio, a muro e nella fase break. Siamo stati bravi per questo. Loro nel terzo set sono cresciuti ed abbiamo giocato punto a punto portando a casa questo grandissimo risultato. E’ una semifinale che si sviluppa in due fasi con la nuova formula e quindi bisogna rimanere concentrati perché non è ancora finita”.

Tsvetan Sokolov è pratico nell’analisi e pensa già alla sfida di ritorno: “Siamo partiti subito forte, un primo set in cui abbiamo messo in grossa difficoltà l’avversario e poi il nostro livello di gioco si è un po’ abbassato e loro sono cresciuti. Ma era importante vincere questa partita ed è quello che contava, ora siamo un po’ più tranquilli ma sempre concentrati sui prossimi impegni perché non è ancora finita”.

Sostieni Volleyball.it