Champions League F.: Impresa del Plovdiv in Russia. Avanzano anche Vakifbank e Rzeszow

Che rimonta in Russia per le bulgare del Maritza Plovdiv!

MODENA – Si gioca quest’oggi il ritorno dell’ultimo turno preliminare della Champions League femminile.
Questa mattina grande impresa delle bulgare del Maritza Plovdiv che dopo il 2-3 casalingo ed essersi trovate sotto 2-0 al ritorno hanno clamorosamente infilato ben 4 set consecutivi (col golden set) sul campo dello Yenisei Krasnoyarsk. Malykh e compagne retrocedono così in Coppa CEV.
Tutto come da copione invece nelle 2 partite del pomeriggio con il Vakifbank Istanbul di Guidetti ed il Developres SkyRes Rzeszow di Micelli che senza troppi affanni si portano subito sul 2-0 contro Minchanka Minsk e Nova KBM Branik Maribor chiudendo subito il discorso qualificazione.

3° turno preliminare: Ritorno (11 novembre)
VakifBank Istanbul (TUR) – Minchanka Minsk (BLR) 3-0 (25-21, 25-16, 25-16) (andata: 3-0)
Top Scorer: Sloetjes 14, Rasic 7, Zhu Ting 7, G. Kirdar 7; Stoliar 9, Kavalchuk 9, Barysevich 6.

Yenisei Krasnoyarsk (RUS) – Maritza Plovdiv (BUL) 2-3 (25-20, 25-19, 22-25, 25-27, 12-15) (andata: 3-2) Golden Set: 11-15
Top Scorer: Malykh 17, Manziuk 15, E. Efimova 15, Frolova 10; T. Petkova 18, Kamenova 18, N. Dimitrova 13, S. Dimitrova 7.

Developres SkyRes Rzeszow (POL) – Nova KBM Branik Maribor (SLO) 3-1 (25-15, 25-20, 27-25)
Top Scorer: Rousseaux 16, Helic 14, Blagojevic 14, Ptak 8; Mlakar 31, Kaucic 11, Sobocan 10.

Imoco Volley Conegliano (Ita) – Sliedrecht Sport (NED) 3-0 (25-10, 25-12, 25-7) (andata: 3-0) – news

In grassetto le qualificate

LA FORMULA
Si gioca con gare di andata e ritorno ed eventuale golden set in caso di pari punti (la vittoria 3-0 o 3-1 vale 3 punti, la vittoria 3-2 vale 2 punti, la sconfitta 2-3 vale 1 punto, la sconfitta 0-3 o 1-3 vale 0 punti).
Saranno dunque quattro le squadre che raggiungeranno le 12 già qualificate alla fase a gironi. Le 16 formazioni saranno quindi divise in 4 Pool, il cui sorteggio avverrà il 17 novembre a Mosca. I gironi all’italiana – 6 partite tra andata e ritorno – promuoveranno 6 squadre (le quattro prime classificate, più le due migliori seconde) ai Play Off 6. Contestualmente sarà eletto il Club organizzatore della Final Four (5-6 maggio 2018), il quale, se già qualificato ai Play Off 6, libererà un posto per l’ulteriore migliore seconda.

Sostieni Volleyball.it