Champions League F.: Impresa del rinforzato Plovdiv a Mosca. Passeggia il Vakif di Guidetti, vince 3-1 l’LKS di Caracuta

Debutto vincente per l'ex-Conegliano Nikolova-Dimitrova

MODENA – Panoramica sulle partite odierne di Champions League femminile che non vedevano in campo squadre italiane.

Pool Bla classifica
VakifBank Istanbul – Nova KBM Branik Maribor 3-0 (25-15, 25-11, 25-10) MVP: Haak – il tabellino
Scontato 3-0 per il Vakifbank di Guidetti contro il Nova Branik Maribor, formazione di livello non adeguato per la massima rassegna continentale.

Pool Cla classifica
LKS Commercecon Lodz – Khimik Yuzhny 3-1 (25-15, 25-19, 23-25, 25-22) MVP: Bociek – il tabellino
L’LKS Commercecon Lodz di Caracuta (entrata in campo solo nel 3° set) ottiene la sua terza vittoria con 4 partite. Bociek e compagne dominano i primi 2 parziali, ma dopo un avvio disastroso (10-0 e 13-2) i cambi (tra cui il neoacqusito Kyrychenko) rivitalizzano la formazione ucraina che si fa più combattiva e riesce anche a strappare il 3° set.

Pool Ela classifica
Dinamo Mosca – Maritza Plovdiv 1-3 (23-25, 25-18, 23-25, 17-25) MVP: Kamenova – il tabellino
Rinforzato dal ritorno di coach Petkov (fino al torneo di Apeldoorn si era occupato solo della nazionale bulgara) e dagli ingaggi dell’opposta Emiliya Dimitrova (Nikolova da nubile) e della centrale Hristina Vuchkova (Ruseva da nubile), entrambe al rientro dopo lo stop per maternità, il Maritza Plovdiv fa l’impresa di giornata andando a vincere a sorpresa sul campo di una rimaneggiata Dinamo Mosca.
Pur inserita ieri nella lista delle 14 non è infatti nemmeno in panchina la stella Goncharova (in campo al suo posto Stolyarova) mentre è solo in panchina l’altra big Fetisova (2 punti nel 4° set). Poco spazio anche per le solitamente titolari Babeshina (ingresso solo nel 4° st), Lyubushkina (n.e.) e Chaplina (ingresso solo nel 3° set) oggi rimpiazzate da Carlini, Manziuk e dalla staffetta Shcherban-Krotkova.

Sostieni Volleyball.it