Champions League F.: L’Eczacibasi vince la pool A. 3-2 al Fenerbahce senza Mihajlovic

7 su 8 in att. nel tie-break per Boskovic

Pool A: 5° giornata
Fenerbahce Opet Istanbul – Eczacibasi VitrA Istanbul 2-3 (22-25, 25-16, 24-26, 25-20, 10-15) – il tabellinola classifica

ISTANBUL – L’Eczacibasi piega al tie-break il Fenerbahce come nel match di andata e si aggiudica il primo posto della Pool A e la qualificazione ai quarti di finale da testa di serie con un turno di anticipo.
Alla vigilia del match brutta tegola per la formazione di Terzic che ha perso per infortunio Mihajlovic: la forte schiacciatrice serba si è fratturata l’anulare destro nell’allenamento di ieri.
Assenza dell’ultim’ora anche in casa Eczacibasi che oltre a Kim Yeon-Koung (che sta recuperando in Korea dall’infortunio agli addominali) non ha potuto schierare Gibbemeyer (distorsione alla caviglia 2 giorni fa).

LA PARTITA
1° set: Dopo un avvio titubante (1-5) il Fenerbahce rientra già sul 9-9 e prova anche l’allungo dopo metà set: ace di Robinson (17-15) ed errore di Boskovic (19-16). L’Eczacibasi rientra con la stessa Boskovic (19-18) ed un muro su Yildirim (20-20), poi sorpassa con Natalia (20-21) e chiude i giochi grazie a 2 errori di Robinson (21-23, 21-24) e al punto di Arici: 22-25.

2° set: Si gioca punto a punto sino al 7-7 poi è completo black out per l’Eczacibasi. Murata Natalia (9-7), murata Boskovic (10-7), ace di Erdem (12-8), contrattacco di Thompson (13-8), errore di Boskovic (14-8), muro su Natalia (15-8). Le ragazze di Motta non si riprendono e si arrendono 25-16 chiudendo il set con 6 murate e 3 errori in attacco. Sull’altro fronte 80% in att. di Thompson e 3 muri per Toksoy-Guidetti.

3° set: Break (0-4) e controbreak (4-4) in avvio. Squadre che vanno a braccetto o quasi sino al 19-19. Il Fenerbahce allunga con una palla slash di Erdem (21-19) ed un muro ancora di Erdem su Boskovic (22-19). Un ace di Baladin (22-21) ed un contrattacco di Boskovic (22-22) rimettono in carreggiata l’Eczacibasi che ribalta la situazione con un muro su Robinson (23-24) e chiude alla seconda occasione sulla palla out di Thompson: 24-26.

4° set: La formazione di Motta approccia bene il quarto set (5-8), ma dal 6-9 accusa un altro black out con Baladin in difficolta (2 su 11 con 2 err. e 3 murate in att. nel set): 12-9. Guveli firma la parità con un muro su Robinson (14-14), ma il Fenerbahce riparte subito con un errore di Boskovic (16-14) ed un contrattacco di Thompson (17-14) ed infila altri 4 punti consecutivi dal 19-16 al 23-16 su un altro passaggio a vuoto di Baladin. Il 25-20 lo firma Erdem a muro su Baladin.

5° set: Nel tie-break Lloyd si affida a Boskovic che infila subito 3 contrattacchi consecutivi: 1-4. Thompson accorcia le distanze (4-5), ma Baladin va a segno in pipe: 4-7. Natalia può sfruttare un errore in ricezione (5-9) ed il set è in discesa per l’Eczacibasi anche perché Erdem concede il 7-12 e poi il Fenerbahce sbaglia 2 battute (8-13 e 9-14). Boskovic (infallibile nel 5° set con 7 punti su 8 attacchi e 0 palloni negativi) firma il 10-15.

Sostieni Volleyball.it