Champions League F.: Resovia – Scandicci 0-3. Le toscane vincono la pool – Rivediamola

735

POOL A – 3° giornata
Developres SkyRes RZESZOW – Savino Del Bene SCANDICCI 0-3 (23-25, 18-25, 16-25) – Rivediamola 
Developres SkyRes Rzeszow: Polanska 5, Rasinska 17, Blagojevic 5, Kaczmar 1, Efimienko-Mlotkowska 6, Lazic 6, Krzos (L), Van Ryk 2, Grabka 1, Stencel 1, Krajewska, Fidon Lebleu 4. All. Antiga.
Savino Del Bene Scandicci: Stysiak 19, Malinov 3, Popovic 10, Pietrini 11, Lubian 5, Courtney 12, Bosetti (L), Merlo. Non entrate: Markovic, Carocci (L), Cecconello, Samadan, Drewniok, Camera. All. Barbolini.
ARBITRI: Fernandez Fuentes, Lecourt.
NOTE – Durata set: 28′, 29′, 24′; Tot: 81′.

SCANDICCI – Tre vittorie su tre. La Savino Del Bene Scandicci dopo le vittorie su Unet E-Work Busto Arsizio e il Palmberg Schwerin centra il successo della Pool A giocata in casa vincendo anche la terza sfida del programma contro le polacche del Developres SkyRes Rezeszow fanalino di coda del raggruppamento dopo due k.o. consecutivi.

SESTETTI – Coach Barbolini conferma il sestetto delle prime due giornate con Malinov al palleggio, Stysiak, che festeggia gli anni, opposto, Lubian e Popovic da centrali, Pietrini e Courtney in banda e Bosetti da libero. Il tecnico delle polacche Antiga punta invece sul 6+1 con Kaczmar al palleggio, Rasinska come opposto, Polanska ed Efimienko come centrali, Lazic e Blagojevic in banda e Krzos come libero.

LA PARTITA – Il primo set è segnato da un grande equilibrio. Rzeszow passa in vantaggio, ma Stysiak, pareggia subito i conti (2-2). La Savino Del Bene scivola sotto 5-3, ma Popovic realizza subito il 5-4 e Malinov pareggia i conti con l’ace del 5-5. Il primo sorpasso scandiccese (5-6) è ad opera di Stysiak, ma Rzeszow torna in vantaggio grazie a Polanska e ad un errore di Stysiak (7-6). La gara è un continuo rincorrersi e nonostante Rasinska segni il +2 (12-10) la Savino Del Bene arriva subito al pareggio (13-13). Pietrini restituisce il vantaggio a Scandicci con una potente schiacciata (16-17), ma la sfida rimane punto a punto. Nelle fila della Savino Del Bene si rivede anche Merlo, in campo per rinforzare la ricezione. La squadra di Barbolini arriva sul 18-20, ma viene acciuffata sul 20-20. Stysiak piazza a terra il 20-21, mentre Efimienko riporta in vantaggio Rzeszow con due punti consecutivi (21-20). Sempre la formazione polacca è avanti sul 23-22 ma Stysiak e compagne dimostrano sangue freddo e carattere prendendosi il successo di set per 23-25.

Dopo la combattuta sfida del primo set la Savino Del Bene fugge in avvio di secondo. Malinov segna schiacciando a terra il 3-5, mentre Lubian a muro fa +3 (3-6). Rasinska, tra le più positive, firma l’ace del -1 (5-6), ma Courtney restituisce il +3 (5-8). L’altalena del risultato vede Polanska firmare il muro del -1 per Rzeszow, ma poco dopo la Savino Del Bene arriva addirittura sul +4 con Pietrini a firmare il 9-13 ed a obbligare Antiga al time out. Sempre con Rasinska protagonista il Rzeszow raggiunge il -2 (14-16) e tocca quindi a Barbolini chiamare il time out. Stencel con un ace suona la carica per la formazione polacca e firma il -1 (16-17), ma la Savino Del Bene chiude a favore due scambi importanti: il primo con un lungo scambio chiuso con un muro vincente (16-19), l’altro con Pietrini, autrice del 16-21. Stysiak e la stessa Pietrini conducono per mano l’attacco della Savino Del Bene al 18-25 con cui termina la seconda frazione di gioco.

Rzeszow e Scandicci iniziano il terzo set rispondendosi colpo su colpo anche se un ace di Rasinska da subito in avvio il +2 alla formazione polacca (5-3). La Savino Del Bene perviene al pareggio grazie a due punti consecutivi di Courtney (6-6). La squadra di Barbolini balza al comando del set (6-7) ma la sfida è tirata e Rzeszow non lascia scappare Scandicci (7-7). Si va avanti di parità in parità, ma è da rimarcare lo splendido muro con cui Popovic segna il 9-9. Di pregevole fattura anche il colpo in parallela con cui Pietrini realizza l’11-11. La Savino Del Bene prova l’allungo con un muro di Lubian (11-12). Kaczmar non ci sta e con un ace riporta il set in parità (13-13). La Savino Del Bene mette in fila tre punti consecutivi e con Stysiak fa +3 (14-17), per Antiga è così necessario un time out. Dopo la pausa chiesta da Rzeszow la grande protagonista è Courtney autrice di due punti in fila che consegnano alla Savino Del Bene il +5 (15-20). La formazione scandiccese non lascia più il comando del set e chiude con un muro di Pietrini la gara (16-25).

HANNO DETTO
Le parole di coach Barbolini nel post partita: “Vittoria importante. Lo abbiamo detto questo è un girone difficile e riuscire a fare 8 punti nelle prime tre partite penso sia un bellissimo risultato. Ritengo positivo che la squadra sia cresciuta durante la tre giorni. Adesso per un paio di giorni ci riposiamo, pensiamo a quanto abbiamo fatto di bene e poi ripartiremo con gli impegni del campionato”.

Sostieni Volleyball.it